Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2012

_Meeting Giuseppe Greco _

Giuseppe Grecoclasse '79, napoletano, il suo approccio alla fotografia inizia a 6 anni. Successivamente matura questa passione grazie anche agli studi in Architettura.
 Attualmente collabora  con diverse agenzie italiane ed estere; GETTY IMAGES,SIMEPHOTO e CUBO IMAGES.
Sono stati pubblicati suoi scatti  in diverse  riviste italiane specializzate nel settore dei viaggi e fotografia di interni come: Bell'Italia, Tu Style, Io Donna, Donna Moderna, Yacht & Sail, Atmosfere d'Italia. É senza dubbio uno dei nostri fotografi italiani preferiti e non ci siamo fatti scappare l’opportunità di fargli qualche domanda sul suo lavoro e sui prossimi progetti che lo vedranno protagonista. Ecco cosa ci ha raccontato.


- Che cos'è per te la fotografia.
Per me la fotografia e' raccontare attraverso immagini storie,emozioni,passioni.La fotografia credo che semplicemente sia un racconto della realta' che ci circonda,e chi sa fotografare,sa dire,parlare attraverso un 'immagine.


- …

Strange Edible Rings

Di sicuro un cesto di frutta vecchia e secca non fa un bella scena al centro della tavola, ma può fare tutt’altro effetto se porterete al dito bucce d’arancia o mela, banana disidratata e chissà che altra frutta come fosse andata a male, ma recuperata in chiave artistica. È la proposta di Cathy from La Prochaine Fois che ha ideato gioielli di frutta disidratata servendosi proprio di scarti di mela, pera, banana, arancia. Tagliandoli a fettine, essiccandoli e poi dando loro la forma di fiori o ghirlande crea anelli, collane, monili per adornarsi con gioielli decisamente insoliti e d’effetto. Purtroppo la vita di questi piccoli capolavori è molto breve solo due giorni, ahimè...ma questi sono solo dettagli, sono accessori che puntano sull'effetto non sulla durata...  Ma voi li indossereste?
Mela verde
Arancia
Mela Rossa
Barbabietola
Pera
Kiwi
Prugna

tr. Certainly a basket of fruit and dry old does not make a good scene in the middle of the table, but can effect anything if you bring your finger …

Orchidee di carta, fai da te.

Girando il web mi è capitato di imbattermi in un blog molto carino che racconta come realizzare fiori di carta!  Quale donna non ama i fiori?!?Sì, d'accordo esistono quelle che dicono che  non amano i fiori, ma... io credo non le credo!(: Mentono!! Sono rimasta folgorata dalla grazia e dalla veridicità di queste piccole creazioni, sono realizzate con della semplice carta, per i più esperti del design ci sono varie carte da poter utilizzare per avere un risultato più efficace, ma di sicuro un foglio da stampante A4 va bene per tutti! Vediamo insieme come si realizzano! Per facilitare il lavoro vi alleghiamo a fine pagina i pdf da poter scaricare, stampare a casa vostra, ritagliare e assemblare!
Auguro a tutti un buon lavoro, Angela.
Fatemi sapere!!!





Seguite i semplici passi qui sotto!





Ecco il risultato finale!



Ecco le immagini da stampare: Questo sarà il retro delle vostre orchidee rosa.

Ecco l'orchidea bianca! Ovviamente essendo il foglio da stampa bianco non avrete bisogno di…

Intervista a Bert Stern, l' ultimo fotografo di Marilyn Monroe.

E’ il 1962, Stern scatta 2.571 foto alla diva all’hotel Bel-Air di Hollywood, durante tre giorni di lavoro. La rivista Vogue selezionerà fra i tanti scatti 8 di esse che verranno pubblicate a pochi mesi dal set, dopo la morte dell’attrice, avvenuta nell’agosto dello stesso anno. Il lavoro completo verrà poi pubblicato nel libroMarilyn Monroe The Complete Last Sitting che Stern darà alle stampe nel 1992, a 30 anni dalla scomparsa della diva. 
E’cambiata la sua opinione sulle donne dopo aver fotografato Marylin Monroe? Marilyn era donna in tutto e per tutto. Sono sempre stato del parere che le donne siano un po’ pazze e quando si parla di quest’aspetto, il mio parere è che si comportava semplicemente in modo femminile.
Com’è stato possibile realizzare quegli ultimi scatti? Mi si presentò l’occasione di scattare quelle foto per via dei problemi che stava attraversando in quel particolare periodo; in condizioni normali sarebbe stato un personaggio fuori della mia portata. In quel periodo però…

Alcott for Fashion's Night Out 2012

Per la Vogue Fashion's Night Out 2012, Alcott presenta una t-shirt in limited edition realizzata appositamente per l'iniziativa di Vogue.


A partire dalle ore 19,00 nel concept Store Alcott situato in C.so Vittorio Emanuele di Milano, verrà allestito un vero e proprio set fotografico attraverso il quale tutti i fan del marchio potranno essere i protagonisti incontrastati della serata, proprio come un VIP. I clienti di Alcott potranno posare nelle vetrine dello store e tornare a casa con l'omaggio di una t-shirt realizzata in limited edition per la Vogue Fashion's Night Out 2012. La t-shirt sarà disponibile sia per lei che per lui e sarà anche acquistabile a un prezzo imbattibile. Il ricavato andrà devoluto per sostenere le popolazioni dell'Emilia e della Lombardia colpite dal recente terremoto.  Non ci resta che ricapitolare tutte le informazioni insieme: giorno 6 settembre, dalle ore 19,00 alle ore 23,30 circa, nel concept store Alcott, situato in C.so Vittorio Emanue…

Dalla Cina... con "Pietà" a Venezia.

Dalla Cina...  con "Pietà" a Venezia.



Venezia, 4 set. - Il regista coreano Kim Ki-Duk ('Ferro 3') viene accolto in conferenza stampa con un forte applauso.   Anche alla proiezione del suo diciottesimo film, 'Pieta'' (nelle sale italiane dal 14 settembre), in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, i giornalisti si sono fatti sentire. A quattro giorni dalla fine del festival il lungometraggio di Kim Ki-Duk si candida con forza tra i piu' accreditati al Leone d'oro. Un film duro e violento che il cineasta dedica "a tutta l'umanita' perche' stiamo vivendo un momento di crisi profonda dovuta al capitalismo", commenta. E proprio di capitalismo estremo parla il suo film "e delle conseguenze che ha sulle relazioni umane" dice il regista. 'Pieta'' e' un film che riesce a sprigionare, seguendo la vicenda dello strozzino Kang-do (Lee Jung-jii) e della donna misteriosa Mi-sun (Cho Min-soo), un caleidoscopio di…