Passa ai contenuti principali

Joji Kojima Jewelry

Joji Kojima Over-the-top dei glamour designer in Giappone, crea una serie di gioielli macabri!

Non contento del solo e semplice semplice modo di intendere il "macabro", Joji basa le sue creazioni pesantemente ingioiellate, su riferimenti barocchi e over-the-top del feticismo, con un tipo di lavorazione artigianale di solito riservata.La sua produzione spazia molto da catena d'oro sfavillante a muso di coniglio e cappelli fatti di denti cristallizzati.

Nato in California, Kojima ha studiato graphic design alla Tama Art University, affinando il suo talento mentre assisteva il marchio moda, Yoshiko Creation Paris.
Il brand diventa importante quando Lady Gaga ha fatto un'apparizione ospite su Music Japan indossando un copricapo nero a ombrello di Yoshiko dal titolo "B-612" (dalla raccolta Le Petite Prince)." Più tardi quando Kojima introdusse il brand all'Hotel Gluttony, la celebrità Lady Gaga aiutò a catapultarlo nel successo,
indossando la sua maschera di maglia di catene sulla copertina del suo album "The Fame Monster".





tr.

Joji Kojima
Over-the-top macabre glam from a Japan-based jewelry designer.

Not content with just simple macabre, jewelry designer Joji Kojima's heavily-bejeweled creations layer on baroque references and over-the-top fetishism, with the kind of craftsmanship usually reserved for more conservative luxury brands. His glitzy output spans gold-chained rabbit muzzles and hats made of crystallized teeth.

Born in California, Kojima studied graphic design at Tama Art University, honing his talents while assisting the couture brand, Yoshiko Creation Paris. The label turned heads when Lady Gaga made a guest appearance on Music Japan wearing Yoshiko's black umbrella headpiece entitled "B-612" (from the Le Petite Prince collection). Later when Kojima introduced his custom brand Hotel Gluttony, Gaga celebrity helped catapult it into a fashion sensation too when she wore his chain mail mask on the cover of her "Fame Monster" album.


Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee di carta, fai da te.

Girando il web mi è capitato di imbattermi in un blog molto carino che racconta come realizzare fiori di carta!  Quale donna non ama i fiori?!?Sì, d'accordo esistono quelle che dicono che  non amano i fiori, ma... io credo non le credo!(: Mentono!! Sono rimasta folgorata dalla grazia e dalla veridicità di queste piccole creazioni, sono realizzate con della semplice carta, per i più esperti del design ci sono varie carte da poter utilizzare per avere un risultato più efficace, ma di sicuro un foglio da stampante A4 va bene per tutti! Vediamo insieme come si realizzano! Per facilitare il lavoro vi alleghiamo a fine pagina i pdf da poter scaricare, stampare a casa vostra, ritagliare e assemblare!
Auguro a tutti un buon lavoro, Angela.
Fatemi sapere!!!





Seguite i semplici passi qui sotto!





Ecco il risultato finale!



Ecco le immagini da stampare: Questo sarà il retro delle vostre orchidee rosa.

Ecco l'orchidea bianca! Ovviamente essendo il foglio da stampa bianco non avrete bisogno di…

Octopus teeS : Le Innovative t-shirt disegnate da Giorgio di Salvo

Di sicuro avete riconosciuto la grafica del polpo… Sì, è la Octopus di VNGRD disegnata da Giorgio di Salvo.


Il designer milanese è diventato parte integrante del team IUTER, per la quale ha disegnato diverse grafiche, tra cui   la linea Uppercut, la capsule collection che contiene le perle di IUTER. Il famoso brand per la stagione Spring/Summer 2013 IUTER presenta OCTOPUS: un nuovo concept-brand creando una  capsule collection prendendo un "animale" poco visto in giro, ma molto d'effetto, si, il polpo o polipo , a dir si voglia. Caratterizzata da una grafica tentacolare, stampata in all-over sulla parte superiore di felpe con cappuccio e magliette, OCTOPUS è stata e rimane una delle più apprezzate grafiche proposte in ambito street degli ultimi dieci anni, con riconoscimenti internazionali firmati da Complex e dalle principali testate di settore.
Il segno applicato su magliette e felpe crea un effetto davvero dinamico e creativo, davvero un must have per essere cool quest…

Le Stanze dell' Eros di Milo Manara

Ospite con le sue opere dedicate all'eros e al mondo Femminile, Milo Manara, celeberrimo Artista Fumettista Veronese, approda al Palazzo delle Arti di Napoli con la sua Mostra: "Le Stanze del Desiderio". Nelle mie storie il potere  e non solo della seduzione è sempre in mano alle donne - dichiara Milo Manara- Penso che, sia sul piano morale che fisico, le donne superino l’uomo in bellezza e potenzialità. L’umanità farà un passo in avanti decisivo quando sarà governata da donne. Naturalmente noi in Italia arriveremo per ultimi anche a questo traguardo… Parliamo delle opere di Milo Manara, maestro veronese della Nona Arte,   ospite con la mostra “- Le stanze del Desiderio”, presso il Palazzo delle Arti di Napoli – che sancisce la collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con cui continua una proficua partnership. "Il PAN continua a caratterizzarsi come luogo privilegiato per i diversi linguaggi del contemporaneo e per gli arti…