giovedì 17 dicembre 2015

MODA E SOLIDARIETA’ PER LA ONE FASHION NIGHT Oltre mille persone per il compleanno di Pink Life





Un successo strepitoso per la “ONE FASHION NIGHT” svoltasi venerdì 11 Dicembre al Gallery di via Scarfoglio per festeggiare il terzo anniversario di Pink Life Magazine, il free press di moda diretto da Linda Suarez. 
Oltre mille persone hanno brindato e ballato fino all’alba accompagnati dall’animazione by night firmata Amanda.
 In passerella Ferdinand, Mara Carol, QBR jeans, Fag, “District” by Margherita Mazzei. Main sponsor Lelo, il marchio di design leader nel settore dei prodotti per la vita intima che ha omaggiato tutti gli ospiti con spiritosi gadget.  Free bar e buffet offerto da Salotto Parthenope.
Sul red carpet del big event ha sfilato una parata di vip; stilisti; giornalisti e fashion blogger che è accorsa per la festa più glamour dell’anno Made in Naples. Padrona di casa la direttrice Linda Suarez che coadiuvata dal suo staff: Clarence Eventi e Menagement; Francesca Scognamiglio e Ciro Prato ha accolto i suoi ospiti con una formula che si conferma di successo. La One Fashion Night coniuga infatti momenti live di moda al divertimento e alla solidarietà. Tra i presenti al party: il giornalista Emilio Fede, Francesco Cicchella, i comici di Made in Sud Enzo Fischetti, Rosario Toscano e Tony Figo; gli attori Francesco Albanese e Ciro Petrone e Antonio D’Ausilio di Zelig e poi ancora Felicia Del Prete, Claudia Letizia; Valeria Viscione, Ludovico Lieto; Marco Maddaloni, Romina Giamminelli; Gerry Fusco; Giorgio Attanasio; Luigi Auletta, Ramona Amodeo, Kriss Barone, Alessandro Sansoni;  Armando Sanchez, Antonio D’Addio; la wedding planner Stella Calise; l’attore e truccatore performer Arturo Bianco; il direttore di Metropolis Gigi Capasso e l’inviata di Striscia la Notizia Rajae Bezzaz, che ha condotto sul palco il fashion show.
Nel corso dell’evento: musica live a cura degli artisti Laura Lanzillo, Marco Ferri e Underif&Geko.
Non solo moda ma anche solidarietà, Pink Life sostiene i più deboli aiutando anche quest’anno l’associazione "CUORE E AMORE ...dona un sorriso" per i bambini malati di talassemia.
 Pink Life tornerà in distribuzione a gennaio con un inserto speciale dedicato al party.

giovedì 10 dicembre 2015

Visti da vicino: Il nuovo format TV per avvicinare i protagonisti della vita pubblica italiana ai telespettatori



Parte il nuovo format TV  "Visti da Vicino" la nuova trasmissione di approfondimento giornalistico condotta da Lorenzo Crea in onda su Canale 8 e su Canale 21, le due principali emittenti campane.


In tempo di crisi dei talk-show specie  quelli urlati e troppo lunghi difficili da seguire per la stragrande maggioranza degli italiani, questa trasmissione mira a semplificare, senza banalizzare, i temi di attualità attraverso le parole dei suoi ospiti.
Visti da Vicino vuole rendere interessanti e accattivanti le interviste che spesso si sviluppano seguendo un canovaccio prevedibile e non coinvolgente per i telespettatori.
Grande attesa per i primi ospiti della trasmissione: dopo il grande successo della puntata con Luigi Bisignani (che andrà in replica stasera alle 20,35 su Canale 8 e Sabato alle 10:15 su Canale 21) scrittore e uomo d'affari considerato uno dei personaggi più influenti del paese, sarà la volta del giornalista Sandro Ruotolo storico inviato dei programmi di Michele Santoro e autore di numerose e celebri inchieste tra cui quella sulla "Terra dei a Fuochi", e del Direttore Bruno Vespa padrone di casa di "Porta a Porta" considerata da 20 anni la "Terza Camera del Parlamento" e autore di "Donne d'Italia. Da Cleopatra a Maria Elena Boschi storia del potere femminile" che sta già riscontrando il consueto successo di vendite in libreria.
Visti da Vicino è in onda su Canale 21 il Sabato alle 19.05 e il Martedì alle 18.05 su Canale 8.
Le repliche sono il Mercoledì alle 22:40 su Canale 21 e il Giovedì alle 20.35 su Canale 8.

martedì 8 dicembre 2015

Moda e Solidarietà per la One Fashion Night di Pink Life Magazine


 

Terzo anniversario per Pink Life Magazine il free press di moda diretto da Linda Suarez, che festeggerà l'evento con il Big party  “ONE FASHION NIGHT”.

Il pink party si terrà il prossimo venerdì 11 dicembre presso il Gallery in Via Scarfoglio 10  Napoli a partire dalle ore 21 . Una parata di vip; stilisti; giornalisti e fashion blogger è attesa per l’evento più glamour dell’anno Made in Naples.

Una serata esclusiva dove moda, informazione, champagne e disco music si incontreranno.  Saranno presenti i nomi più autorevoli dello star system per una festa che si preannuncia imperdibile.

Una formula di successo la One Fashion Night che anche quest’anno consentirà al pubblico di assistere ad alcuni momenti live di moda che vedranno protagonisti in passerella, sul pink carpet autorevoli nomi del Fashion System di caratura internazionale. 

A dare il via al delfilé del party sarà lo stilista Ferdinand. 

Lo stilista presenterà in esclusiva una collezione che prende il nome della serata: “One Fashion Night”. Abiti di gala ma anche di “dance couture” che inneggiano al divertimento ispirandosi al clima festoso dell’evento che a sua volta è calendarizzato e contestualizzato nel periodo brioso delle festività natalizie. Paillettes lucenti, brillanti, scintillanti, colorate, radiose, riflettenti sono le vere protagoniste della notte. Applicate sugli abiti, impreziosiscono le creazioni dello stilista che è stato per due anni il Direttore Artistico della kermesse. Altrielementi che contraddistinguono gli abiti di Ferdinand: le trasparenze, per una donna bon ton che non rinunci alla sensualità e le sfere. La circolarità delle dimensioni si ritrovano sui capi e che s’ispirano a un altro elemento cardine del "by night": le bollicine. Quelle dello champagne, per brindare a una grande notte della moda.

Torna in passerella poi il marchio Mara Carol: un’azienda presente sul mercato da oltre trent’anni, che dà voce al mondo delle donne che incarnano appieno il significato di “rotondità mediterranea femminile”. Attenta da sempre alle esigenze delle donne dalle forme morbide, “Mara Carol” presenta nelle sue collezioni capi d’abbigliamento che seguono perfettamente le linee formose del corpo e si adattano allo stile di vita dinamico della donna moderna.

Quest’anno , per la prima volta alla "one fashion night", sfila l'uomo.

Il Brand QBR jeans "Quei Bravi Ragazzi", nel 2011 proietta sul mercato un Total Look Maschile, curandone la produzione e distribuzione, ha conquistato in breve tempo un notevole successo grazie alla diffusione di un Pronto Moda Moderno e di Qualità, dallo stile Trendy e Rivoluzionario.Collezioni realizzate nei colori e materiali più innovativi, sono i punti di forza che hanno conferito il successo della diffusione su tutto il territorio italiano. Il Jeans è il loro fiore all’occhiello, distinto dall’ottima vestibilità e cura di ogni minimo particolare, dai lavaggi e trattamenti di ultima generazione, alle svariate applicazioni e rifiniture impeccabili, caratteristiche distintive delle nostre collezioni.La nostra particolarità è spaziare, dalla DENIM INDUSTRY (style dinamico ed aggressivo) alla FASHION INDUSTRY (Style Glamour). 

E poi c’è l’uomo FAG: 

in passerella sfila l'uomo che indosserà i capospalla di "Fag", azienda che propone uno stile sofisticato, raffinato e informale per l'uomo che ha voglia di rinnovare i propri outfit.

Altro protagonista dell’evento : “District” by Margherita Mazzei 

Azienda campana capitanata da Margherita Mazzei che crea e disegna personalmente le collezioni Beachwear, abbigliamento mare, gli accessori glamour e street style.

Parola d’ordine per le sue creazioni sono: Seduzione, femminilità, artigianalità, tutto rigorosamente made in italy.

 

Main Sponsor della serata: l’azienda svedese Lelo.

LELO é il marchio di design leader nel settore dei prodotti per la vita intima. Fin dal suo lancio nel 2003, LELO ha trasformato la percezione, l’aspetto, la sensazione e la funzione dei massaggiatori personali, regalando un nuovo livello di lusso ai prodotti di questo tipo. Applicando lo stesso impegno a qualità, a design e innovazione su tutte le linee di prodotti, il porfolio unico di LELO si estende ora ad accessori per la camera da letto, massaggiatori personali, oli per massaggi, candele per massaggi e un’elegante linea di abbigliamento intimo in seta.Registrando un'incredibile crescita annuale fin dagli esordi, la società produce tutti i propri prodotti internamente, attualmente venduti in più di 40 mercati internazionali, e possiede uffici LELO da Stoccolma a San Jose, da Sydney a Shanghai.

Non solo moda ma anche solidarietà, la One Fashion Night sosterrà anche quest’anno l’associazione "CUORE E AMORE ...dona un sorriso" per i bambini malati di talassemia. 

Nel corso della serata che sarà condotta da Rajae Bezzaz (inviata striscia la notizia) non mancheranno momenti musicali. Si esibiranno dal vivo i cantanti Laura Lanzillo , Marco Ferro e il rapper napoletano Underif.

Il party dalle 23,30 in poi, sarà curato da “Amanda”, format di intrattenimento che allieterà gli ospiti con spettacoli improvvisi, situazioni impreviste e divertenti senza mai perdere d’occhio la buona musica.

Un evento dunque in cui il glamour e la spettacolarizzazione della moda daranno spazio alla sensibilizzazione su tematiche sociali… ed intanto è caccia all’invito ed all’outfit giusto.  

Toppare il dresscode potrebbe significare essere bannati dal paradiso della moda!

La serata sarà presenta da Raje Avezzano e sarà suddivisa in due momenti:

Dalle ore 21,00 alle ore 23,00 momenti moda e spettacolo;

Dalle ore 23,30 in poi inizio party.

 


 

domenica 6 dicembre 2015

Solidarietà e gusto: Gli ingredienti del "Panettone Solidale" dei Fratelli Malafronte









Solidarietà e gusto , sono stati gli ingredienti protagonisti dell'evento "Panettone Solidale"  presentato pochi giorni fa, presso il Panificio Malafronte, con sede dell’opificio in via Castellammare,  Gragnano, che per le festività natalizie si è attivata presentando al pubblico l’iniziativa “Panettone Solidale”, un progetto solidale realizzato a favore dell’associazione Onlus “Trame Africane”, che vede protagonista la solidarietà unita al gusto.
L’Associazione rappresentata da Pasquale Coppola, è nata nel luglio del 2001 dall’impegno di un gruppo di persone già attive da anni nel settore del volontariato.
Il suo obiettivo è quello di creare concrete possibilità di crescita nei paesi in via di sviluppo, fornendo alle persone che vivono in condizioni disagiate strumenti e opportunità di riscatto, per migliorare le proprie condizioni di vita attraverso l’ l’educazione sanitaria, l’ istruzione, la formazione professionale ed il lavoro.
Per il secondo anno consecutivo, i fratelli Massimiliano e Daniele Malafronte  devolveranno  un euro su ogni panettone venduto nelle feste, per  fornire borse di studio ai ragazzi meno agiati in Africa. 
Fulcro dell’evento è la presentazione di panettoni artigianali d’eccellenza, tra cui lo speciale realizzato con “GUAPPA”, liquore cremoso, dalla spiccata personalità, prodotto con latte di bufala raccolto nella zona di origine della mozzarella di bufala campana DOP, che rende omaggio alle tradizioni dell’Antica Distilleria Petrone.
Tutti i panettoni sono realizzati senza ingredienti che ne prolunghino artificialmente la vita (i conservanti utilizzati dall’ industria), né semilavorati che ne facilitino la produzione artigianale, omogeneizzandone i sapori (lieviti disidratati e mix). 

L’ obiettivo è esaltare la naturalità, la qualità, la freschezza dei prodotti Malafronte realizzati con prodotti a km zero, (Uova, latte e burri nostrani)  da una parte e la capacità tecnica e l’originalità creativa dell’artigiano dall’altra. Madrina dell’evento è stata la giornalista e inviata rai Barbara Di Palma, che ha dichiarato: “ Sono felice di essere parte di quest’iniziativa davvero nobile... Conosco i fratelli Malafronte da quand’eravamo adolescenti e sono onorata di essere testimone di un progetto così bello e solidale per i bambini di Trame Africane, e soprattutto ci tengo a far conoscere i prodotto locali, pasta, dolci, pane di Gragnano, mia città natale.”- 












venerdì 4 dicembre 2015

Nasce l'Accademia del Cinema : " Un passaporto per le competenze”





Roma- Si è tenuta pochi giorni fa la conferenza stampa di presentazione dell'Accademia Del Cinema, nella sede Unipegaso, che nasce con l'intento di fornire un “passaporto per le competenze” per chiunque desideri intraprendere la professione  di attore. Queste le parole di  Danilo Iervolino, Presidente UniPegaso
"Il nostro primario obiettivo, - ha proseguito il Presidente Iervolino, è quello di formare secondo  i criteri innovativi della telematica  una figura professionale qualificata che sappia soprattutto suscitare emozioni. L'idea del progetto nasce da un incontro con Massimiliano Cardia di Studio Cinema; entrambi abbiamo subito immaginato che potevano proficuamente essere sintetizzati e contaminati due mondi diversi, quello della  formazione di attore e quello della formazione telematica. Il cinema è una forma di espressione artistica per il nostro Paese, ma  è anche una professione, un'industria, e come tale, ha subito una grande evoluzione nel tempo. Ergo, abbiamo pensato che anche la figura dell'attore, dovesse uniformarsi a questo cambiamento ed essere investito dalla rivoluzione digitale."

 Grazie alla neo “Accademia del Cinema”, oggi l'aspirante attore può fruire di una formazione in qualsiasi momento e con una certa flessibilità attraverso una piattaforma  didattica con testimonial d'eccezione come Pupi Avati, Michele Placido e tanti altri, senza alcun vincolo né di spazio, né di tempo,  acquisendo una preparazione ad hoc che gli viene recapitata direttamente a casa come “un abito su misura.  



Accanto al Presidente Iervolino, in qualità di relatori, il maestro Pupi Avati, Massimiliano Cardia, Pino Pellegrino, Sergio Valastro di Studio Cinema  ed il Rettore Università Telematica Pegaso , professore Alessandro Bianchi. "Il cinema è il magico strumento per esternare la parte migliore che alberga in noi : il fanciullino, l'ingenuità, la purezza del nostro Io, - ha dichiarato il maestro Avati, ma è anche un'opportunità per ogni essere umano, prima che si spengano tutte le luci, per poter rispondere alla domanda “Chi sono?”; altrimenti non avremo saputo dare un senso alla nostra vita! Ho accettato con entusiasmo di partecipare in qualità di docente  all' Accademia del Cinema, ha continuato Avati, per offrire un'opportunità ai giovani, già scoraggiati dalla complessità della vita odierna, di poter inseguire un loro sogno. Naturalmente ognuno di noi, che naviga  nel mondo del cinema, ha una propria visione, un approccio diverso ed una esperienza personale, un vissuto fatto di successi e di insuccessi, ma ci sono delle linee basilari, una sintassi, una grammatica comune per tutti quelli che operano in questo settore, che si possono senza dubbio trasmettere con la telematica. Fare un primo film è facile, il secondo diviene più difficile e via dicendo. Non è facile costruire una carriera nel cinema; c 'è bisogno di strategie che vanno studiate ed analizzate e messe in campo e credo che, nelle mie lezioni , sono riuscito a sintetizzarle anche se in maniera sbrigativa perchè i moduli non sono molti. In ogni caso spero con il mio apporto didattico di chiarire le idee a tutti quelli che si iscriveranno, nel senso di farli decidere in maniera convinta e serena se investire  la propria vita in un percorso artistico o dedicarsi ad altro, e soprattutto scoprire se hanno qualcosa dentro di se da raccontare."



mercoledì 2 dicembre 2015

Sogni sotto l'Albero: Un Natale Solidale per i più bisognosi con "TreXTe Onlus"




Una magnifica serata con una location mozzafiato quale Villa Maria, per la nuova edizione di “Sogni sotto l'Albero, il charity Gala, promosso in occasione del Natale  da Maridì Communication. L'evento, svoltosi la sera del 1 dicembre a favore dell'associazione “3xTe­Onlus, ha vantato come testimonial per lo show­biz nazionale Margherita Laterza, la giovane artista di origine caprese, tra le protagoniste de “Il Paradiso delle Signore”, una fiction ambientata a Milano negli anni “50 in onda in prima serata su Rai 1 a partire dall'8 dicembre, in cui interpreta il ruolo di Monica, una ragazza cinica, senza scrupoli, che utilizza il suo fascino per ottenere quello che desidera. Naturalmente elegante, ricca di fascino e con un aspetto quasi etereo, la Laterza, è stata per l'occasione la musa ideale del maestro Nino Lettieri, special guest della serata, che ha presentato un'antologia degli abiti più significativi della sua brillante carriera nel mondo dell'Haute Couture.

 Ad accogliere gli ospiti, tra cui, Olindo Preziosi, noto avvocato ed attivissimo membro della 3XTE ­ONLUS, Maria Carmen Vitobello, Fabrizio Petti, Fabrizia Lonardi, Enrico Auricchio, Roberto Turrà, Laura Solidoro, Mirta Presta, Sasà Monda, Cara Cipriano, Giancarlo e Delia Capuano, Massimo e Monica Luise, Antonio Coviello, Celeste Taranto, Luisa Citarella, Loredana Maddaloni, Alessandra Barbaro, Anna Imperatore, Dario e Daniela Giordano, Antonio Coviello, Francesca Di Gennaro, una suggestiva performance artistica di due angeli bianchi, che “danzavano” nei giardini tropicali, illuminati da mille lucie natalizie, che irradiavano anche l'invitante piscina immersa nella macchia mediterranea. A fare gli onori di casa Giacom De Rosa con la moglie Federica e Tiziana De Rosa Come ouverture, per il Fashion, “Monnalisa”, con gli outfit della linea Couture, indossati da deliziose piccole mannequin dell'Istituto Adolphe Ferriere, tra i partner della kermesse, da sempre impegnato in progetti culturali all'avanguardia come, tra gli ultimi, quello artistico­musicale dal titolo “La Lirica nello Zaino”, esaustivamente illustrato dalla signora Anna Sommella, direttrice della scuola da oltre 25 anni. 

Dopo il Fashion Tribute del maestro Nino Lettieri, couturier di ALTAROMAMODA, in passerella “Il triplum” , l'anello simbolo della creatività e dell'estro dell' artigiana di gioielli romana Gaia Caramazza accanto ad una serie di parure della collezione “Musiva”, mentre Eles alias Ester Gatta, presente in città con due boutique di tendenza, posizionate in zona Poerio e nel cuore del Vomero, ha proposto un flash for “Christmas Holidays” black and red , in omaggio all'Argentina, paese di tango e di passione. 

Dulcis in fundo , le avvolgenti preziose pellicce di Umberto Antonelli, dai tagli e dalle geometrie all'avanguardia, realizzate con materiali di alta qualità in coloratissime nuance o dai toni tradizionali quali il nero, il grigio o i marroni. Sempre in tema di un discorso d'arte a 360 gradi, particolarmente apprezzato il vernissage di Francesca Frendo, architetto, che ha esposto alcuni dei pezzi d'arredo della linea “Francesca Frendo Interior” nell'ambito di nuova mission professionale che la vede on the road sia come professionista che come imprenditrice Molto significativi gli interventi nel segmento medico della dottoressa Maria Teresa Ferrari, direttore sanitario G.M.P. del Centro Polidiagnostico di Sant'Alfonso Maria dei Liguori in Napoli in materia di prevenzione al femminile, nello specifcio del papilloma Virus con disponibilità di visite gratuite al fine di una diagnosi precoce per tutte le donne, nel mese di Gennaio 2016, come quello del dottore Antonio Andolfo, Amministratore di Matachione Group che in vista dell' Imminente Natale, ha offerto a tutti gli ospiti Fidelity cards da presentare in tutte le farmacie del Gruppo d'Italia per avere sconti particolari ed acquisire punti come “clienti privilegiati”. Particolari i gadget di Calabrese dal 1924 distribuiti agli invitati come cadeau natalizio, come anche le proposte di Zebby Animation di Diego Chiaiese per animare la magica notte del Santo Natale con la consegna dei doni by un simpaticissimo Babbo Natale in segno di gioia e di allegria per grandi e piccini.


A seguire dinner party, con un festival di prelibatezze , confezionate dallo staff della casa Luca Minopoli e dal suo eccellente staff ravvivato dalle suadenti note di un live sax con un'aromatica tazzina di caffè finale secondo l'antica tradizione napoletana by Caffè Borbone, “brand” di nuova generazione, ma in pole position nel segmento agro ­alimentare. Visti, tra tanti, Rino e Isabella Diana, Massimo e Silvana Mauro, Simona Varriale, Floriana D'Avino, Gino Serrao, Patty Scorzelli, Claudia Pedicchio, Mario Matano, Fiorella De Rosa, Giuseppe Brandi, Claudio De Luca, Francesca Amato Abbamonte, Stefania Ramirez, Francesca Guarino, Olimpia Giardiello.













lunedì 30 novembre 2015

Charity Gala, “Sogni Sotto L’Albero” 2015- Special Guest MargheritaLaterza



Grande appuntamento  il 1 Dicembre con il Charity Gala, “Sogni Sotto L’Albero” 2015, promosso da Maridí Communication, a favore dell'Associazione “3xTe-Onlus presieduta da Annalaura di Luggo.
Testimonial del Gala sarà Margherita Laterza, giovane attrice di origine caprese e volto noto della TV,  sarà tra le protagoniste de “Il Paradiso delle Signore”, una fiction ambientata a Milano negli anni “50 in onda in prima serata su Rai 1 a partire dall’8 dicembre, nel ruolo di Monica, una ragazza cinica, senza scrupoli, che utilizza il suo fascino per ottenere quello che desidera.

 L’Evento si svolgerà nell’elegante cornice di Villa Maria, a Posillipo e si articolerà in più momenti. Come ouverture, per il Fashion, in omaggio all’imminente Natale “Monnalisa”, con gli outfit della linea Couture, indossati da deliziose piccole mannequin dell’Istituto Adolphe Ferriere, tra i partner della kermesse anche con un ambizioso progetto artistico dal titolo “La Lirica nello Zaino”. A seguire, Fashion Tribute del maestro Nino Lettieri, couturier di ALTAROMAMODA, che proporrà un’antologia degli abiti più rappresentativi della sua prestigiosa carriera. Ed ancora sempre per la moda , in passerella “Il triplum”, l’anello simbolo della creatività e dell’estro dell’ artigiana di gioielli romana Gaia Caramazza accanto ad una serie di parure della collezione “Musiva”, mentre Eles alias Ester Gatta, presente in città con due boutique di tendenza, posizionate in zona Poerio e nel cuore del Vomero, proporrà un flash for “Christmas Holidays” black and red , in omaggio all’Argentina, paese di tango e di passione. Dulcis in fundo , le avvolgenti preziose pellicce di Umberto Antonelli, dai tagli e dalle geometrie all’avanguardia, realizzate con materiali di alta qualità in coloratissime nuance o dai toni tradizionali quali il nero, il grigio o i marroni. 

A seguire dinner party, ravvivato dalle suadenti note di un live sax con un’aromatica tazzina di caffè finale secondo l’antica tradizione napoletana by Caffè Borbone . Molto significativi gli interventi nel segmento medico della Femir Salus , in materia di prevenzione al femminile e di Matachione Group che in vista dell’ Imminente Natale , offrirà a tutti gli ospiti Fidelity cards da poter usufruire in tutte le farmacie del territorio di appartenenza al Gruppo. Da segnalare infine anche un’attenzione particolare alla cultura, nella fattispecie all’ art interior design con il vernissage di alcuni pezzi della Collezione griffata Francesca Frendo, architetto. Attesi, centinaia di ospiti, esponenti del mondo dello spettacolo, dell’impresa e delle professioni. 


domenica 29 novembre 2015

Il Panettone solidale: Una nobile idea del Panificio Malafronte per l'avvento del Natale

                                        

Manca meno di un mese al Natale e il Panificio Malafronte di Gragnano si attiva per le festività, presentando al pubblico l’iniziativa “Panettone Solidale”: giovedì 3 dicembre, a partire dalle 18.30, presso la sede dell’opificio di via Castellammare, la storica famiglia di mastri fornai presenterà  il progetto al fianco dell’associazione Onlus “Trame Africane”, rappresentata da Pasquale Coppola. Per il secondo anno consecutivo, i fratelli Malafronte  devolveranno al sodalizio, che promuove concrete possibilità di crescita nei paesi in via di sviluppo, un euro su ogni panettone venduto nelle feste. Madrina dell’evento sarà la giornalista Barbara Di Palma… Un appuntamento imperdibile dunque, all’insegna dei sapori e delle tradizioni natalizie, e soprattutto, della solidarietà.









venerdì 27 novembre 2015

Magical Mystery Musical: un bizzarro musical in scena al Politeama



       
     


Torna sul palcoscenico, il Magical Mystery Musical, uno spettacolo avvincente e del tutto nuovo, ideato e inscenato da "Re Barbaro Cantante" la compagnia amatoriale che presenterà il musical al teatro Politeama,  il 2 e 3 Dicembre 2015, alle 21:00.


Magical Mystery Musical  è un musical “colorato, bizzarro e psichedelico”, come molti lo hanno definito; una storia d’amore – non stucchevole, tranquilli –  con le musiche dei The Beatles!

Il logo della fragola sulla locandina è una citazione del film  “Across the Universe”, realizzato interamente con musiche e canzoni dei The Beatles, mentre il titolo prende spunto dal noto album degli stessi.


Da segnalare, il ritorno alla musica di Claudio Mirone (ex frontman e polistrumentista dei Gecko’s Tear” e la direzione artistica e corale affidata a Federica Mottola, punta di diamante della folk-pop-rock band napoletana “Panda Rey”. Senza tralasciare i nuovi giovani talenti che saranno sul palco e che la fucina ReBarbaroCantante ha sempre prodotto. 

La compagnia, come ci ha abituato in passato, sarà accompagnata da musica suonata dal vivo. Questa volta da Andrea Chianese(batteria), Antonio Corduas (basso), Francesco Frullo (chitarre), Fabio Moscatello (chitarre) e Roberto Porzio (tastiere). 
Coreografie a cura di Eleonora Foà.

Damiana Salier dirige. 


Potete prenotare il vostro ingresso sulla pagina Facebookdell’evento (https://www.facebook.com/events/511008019060969/), al botteghino del Politeama o sul sito della compagnia (www.rebarbarocantante.it

 

Babbo Natale non viene dal nord, su grande schermo, Maurizio Casagrande presenta il suo cinepanettone

   
       

Maurizio Casagrande porta al cinema una vera favola natalizia dei giorni nostri. È' uscito ieri nelle nelle sale italiane  "Babbo Natale non viene da Nord, film da lui diretto e interpretato, che segna il debutto sul grande schermo di Annalisa, una delle interpreti di maggior successo della musica italiana. Una commedia che, sul magico sfondo delle “Luci d’artista” di Salerno, racconta del rapporto tra un padre e una figlia, che dopo una serie di divertenti peripezie, saranno destinati a diventare l’ancora di salvataggio per un gruppo di vivaci orfanelli, accuditi da un prete fuori dagli schemi, interpretato da Giampaolo Morelli.

Il film, prodotto da Italian Dreams Factory di Giovanna Emidi, Silvia Natili e Maria Grazia Cucinotta, che nel film appare nel ruolo/cameo di una psicologa, uscirà nelle sale il 26 novembre 2015 distribuito da Draka Distribution di Corrado Azzollini.


SINOSSI

Marcello (Maurizio Casagrande) è un prestidigitatore, mago con le carte, ma superficiale e bugiardo con la figlia India (Annalisa), cantante di talento, ma troppo somigliante alla cantante Annalisa, per la quale viene spesso scambiata. Per risolvere il suo difficile rapporto con gli uomini, decide di passare il Natale col padre, che però parte per Salerno, lasciandola a casa. Deve consegnare dei pacchi dono, vestito da Babbo Natale, ma facendolo, cade, batte la testa e perde la memoria. Viene soccorso da Padre Tommaso (Giampaolo Morelli) e dai bambini che vivono con lui. Non ricorda nulla, e vestito com’è, lo chiamano Babbo Natale. Nel frattempo India, delusa e arrabbiata, si mette sulle tracce del padre, accompagnata da Gerardo (Angelo Orlando), cialtrone e incapace manager di Marcello. Tra mille equivoci e situazioni divertenti, padre e figlia, dopo aver sconfitto il male impersonato dalla bella ma perfida Alice (Tiziana De Giacomo), ritroveranno molto più che loro stessi.














                                

martedì 24 novembre 2015

Mario Martone protagonista del Napoli Film Festival a New York



       
     

Un omaggio al regista  Mario Martone e una festa per l'animazione napoletana già premiata in tutto il mondo: la  XII edizione del 41° Parallelo che si svolgerà alla New York University il 30 novembre e il 7 dicembredarà spazio anche quest’anno alla promozione del nuovo cinema campano con due eventi importanti che si affiancheranno alla presentazione dei film vincitori del Napolifilmfestival nelle sezioni del concorso SchermoNapoli 2015.  Sarà l'occasione per far conoscere i nostri talenti ad un pubblico americano di studenti, appassionati e addetti ai lavori. 

I premiati 2015 sono: migliore attrice Giusy Lodi per "Bellissima" di A. Capitani, miglior attore Gianfelice Imparato per "La smorfia" di E. Palamara, miglior cortometraggio "Teatro" di Ivan Ruiz Flores, e miglior documentario, "Costellazioni" di Luigi Cuomo.

 

Il 30 novembre alla Casa Italiana Zerilli-Marimò (24 West 12th Street ~ New York, NY 10011) saranno celebrati i 20 anni del film, inedito negli USA, "L'amore molesto" di Mario Martone, tratto dal noto romanzo di Elena Ferrante, misteriosa scrittrice in questo momento molto popolare in America. Verrà presentato inoltre l'ultimo lavoro del regista napoletano, "Pastorale cilentana", realizzato per il Padiglione Zero di Milano Expo 2015.

  

     
 

Il 7 dicembre, invece, sarà l'occasione per festeggiare il successo della casa di produzione MAD Entertainment, nuova factory di punta dei film di animazione italiani che ha generato un rilancio delle produzioni in Campania: saranno infatti presentati  i migliori  cortometraggi animati presentati al festival 2015 (il vincitore "Facing off" di Maria di Razza, premiato anche in molti festival internazionali, "Chell' ca sento" e "Mr. J.") oltre tre opere provenienti dalla factory MAD o ad essa legate: il film "L'arte della felicità" di Alessandro Rak, che ha vinto, tra l'altro, il premio EFA 2014 come migliore animazione (l'Oscar europeo), la tradizionale "Cantata dei pastori", mirabilmente riproposta in versione animata da Nicola Basile e "Mezzanotte dei segni" di Marino Guarnieri, un corto onirico dal grande fascino nella sua sospensione tra sogno e realtà.

''Un'ulteriore occasione - spiega Mario Violini direttore del  Napolifilmfestival - per dimostrare all'altro lato del parallelo che accomuna Napoli a New York la ricchezza culturale e creativa degli operatori della nostra regione nell'ambito cinematografico, nonostante le estreme difficoltà in cui il settore si dibatte da tempo per gli scarsi sostegni economici e normativi''.