Passa ai contenuti principali

PARTY ESCLUSIVO PER LA PRESENTAZIONE DEL CALENDARIO DELLE STUDENTESSE 2015




Il Calendario delle Studentesse 2015 • SELFIEMANIAC

La tecnologia è sempre sinonimo di evoluzione?



L'ho amato sin da subito. Immagini che parlano, che giocano, che si colorano di emozioni, che diventano piccoli momenti di vita che ognuno di noi almeno una volta ha vissuto. Parlo delle strepitose immagini dell’Edizione  2015 del calendario delle studentesse.
Le sublimi immagini, scattate da professionisti del settore, immortalano le studentesse protagoniste indiscusse dell'ormai celeberrimo calendario, mentre utilizzano in modo compulsivo e improprio social network e dispositivi come tablet e smartphone. Il fine? - Sottolineare l’importanza di adoperare correttamente la tecnologia considerandola, da un lato un mezzo fondamentale per il progresso umano, ma dall’altro un pericolo concreto capace di sostituire emozioni virtuali con quelle reali.-
Giugno descrive una giovane e bella mamma impegnata a farsi un selfie mentre il proprio bimbo trascurato beve un superalcolico. Ottobre rappresenta una scena di sesso che esprime tutta la pericolosità di una tecnologia che, talvolta, riesce ad essere preferita ad un momento così intimo e piacevole. Gli scatti di Gennaio e Maggio ripropongono due celebri dipinti di Leonardo Da Vinci: il primo trasforma la “Dama con ermellino” in una “Dama con tablet”, il secondo presenta l’“Ultima Cena” con i 12 apostoli distratti dai loro smartphone. La foto di Luglio affronta il tema della pedofilia particolarmente diffusa sul web e il mese di Dicembre mostra una paradossale richiesta di aiuto di una donna del terzo Mondo attraverso un mezzo di comunicazione di ultima tecnologia.




Il Calendario delle Studentesse 2015, ideato dall’Agenzia pubblicitaria Arakne Communication giunto alla sua Nona Edizione, sarà presentato mercoledì 28.01.2015 nella prestigiosa location “Villa Diamante” a Napoli.

Il tema dell’anno, tanto delicato quanto attuale, è appunto quello relativo ai rischi legati ad un uso
spasmodico e compulsivo di social network e dispositivi mobili. Un fenomeno sempre più diffuso, specie tra le nuovissime generazioni. Miliardi di foto, video e commenti sono postati da utenti di tutto il pianeta per socializzare successi, veri o presunti che siano. Le bacheche ostentano foto di vacanze da sogno, nuove amicizie e amori. Spesso però la vita che appare attraverso i social network sembra essere più bella ed entusiasmante di quanto sia nella realtà. Si è maggiormente concentrati nel dare una percezione brillante di sè al mondo rimanendo incollati ai nostri schermi e meno a vivere la quotidianità.
Dodici prestigiose firme della fotografia, 30 modelle, 50 esperti di arte, moda e bellezza hanno dato vita alla nona Edizione de “Il Calendario delle Studentesse”. Un Progetto che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica auspicando un uso corretto della tecnologia evidenziando, da un lato, gli enormi passi avanti compiuti grazie all’adozione di nuove forme di comunicazione, dall’altro portando alla luce le contraddizioni di una second life che, molto spesso, ha la presunzione di sostituire emozioni reali con like, candy crush e selfies.


Il Calendario delle Studentesse non è solo immagine e comunicazione, ma ricopre anche un ruolo di estrema concretezza. Contro l’inefficienza degli uffici di job placement delle facoltà italiane, grazie a Optima italia, multiutility leader nel settore della telefonia, gas ed energia elettrica, ha dato la possibilità a tutte lestudentesse protagoniste del Progetto di lavorare nel settore Marketing & Comunicazione dell’Azienda.

Importanti imprese di respiro nazionale come I Ragazzi del Rosso, Luisstyle, Accademia di Estetica Liliana Paduano e multinazionali come Mc Donald’s, nonostante si viva in una profonda crisi economica hanno deciso con coraggio di investire in un’iniziativa che mira alla sensibilizzazione sociale e valorizzare arte, cultura e talento.
Vincenzo Finizola, Raffaele Marone, Eugenio D’Orio, Carlo William Rossi, Thom Rever, Giuliana Florio, Biagio Munciguerra, Gennaro Cimmino, Piero Garofalo, Giuseppe Attanasio, Emanuele Minerva, Lorenzo Franco, Antonio Mele sono i nomi dei FOTOGRAFI che hanno firmato gli scatti del Calendario 2015.
Il Calendario delle Studentesse verrà distribuito gratuitamente abbinato al freepress patinato “Pocket
Magazine” nelle città di Milano, Roma e Napoli e abbinato al freepress Mio Magazine nella città di Salerno.
Inoltre i 12 scatti saranno visibili sul sito www.ilcalendariodellestudentesse.it.

LE STUDENTESSE: Claudia Manna, Federica Calemme, Natalia Kalinowska, Laura Luglio, Ludovica
Niespolo, Aika Asanova, Valeria Parracino, Natalia Krauss, Marta Cerreto, Anna Chiara Mormile, Tania
Romano, Rosa Perrotta, Manuela Tufano, Roberta Guidi, Giusy Sorrentino, Antonella Quaglietta, Ivana
Porpora, Sveva Di Palma, Claudia Zenna, Emily Tamburrino, Anna Pezone, Rita Di Donna, Alessandra
Grottola, Gabriella De Luca, Roberta De Rosa.

Angela Acanfora 

Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee di carta, fai da te.

Girando il web mi è capitato di imbattermi in un blog molto carino che racconta come realizzare fiori di carta!  Quale donna non ama i fiori?!?Sì, d'accordo esistono quelle che dicono che  non amano i fiori, ma... io credo non le credo!(: Mentono!! Sono rimasta folgorata dalla grazia e dalla veridicità di queste piccole creazioni, sono realizzate con della semplice carta, per i più esperti del design ci sono varie carte da poter utilizzare per avere un risultato più efficace, ma di sicuro un foglio da stampante A4 va bene per tutti! Vediamo insieme come si realizzano! Per facilitare il lavoro vi alleghiamo a fine pagina i pdf da poter scaricare, stampare a casa vostra, ritagliare e assemblare!
Auguro a tutti un buon lavoro, Angela.
Fatemi sapere!!!





Seguite i semplici passi qui sotto!





Ecco il risultato finale!



Ecco le immagini da stampare: Questo sarà il retro delle vostre orchidee rosa.

Ecco l'orchidea bianca! Ovviamente essendo il foglio da stampa bianco non avrete bisogno di…

Octopus teeS : Le Innovative t-shirt disegnate da Giorgio di Salvo

Di sicuro avete riconosciuto la grafica del polpo… Sì, è la Octopus di VNGRD disegnata da Giorgio di Salvo.


Il designer milanese è diventato parte integrante del team IUTER, per la quale ha disegnato diverse grafiche, tra cui   la linea Uppercut, la capsule collection che contiene le perle di IUTER. Il famoso brand per la stagione Spring/Summer 2013 IUTER presenta OCTOPUS: un nuovo concept-brand creando una  capsule collection prendendo un "animale" poco visto in giro, ma molto d'effetto, si, il polpo o polipo , a dir si voglia. Caratterizzata da una grafica tentacolare, stampata in all-over sulla parte superiore di felpe con cappuccio e magliette, OCTOPUS è stata e rimane una delle più apprezzate grafiche proposte in ambito street degli ultimi dieci anni, con riconoscimenti internazionali firmati da Complex e dalle principali testate di settore.
Il segno applicato su magliette e felpe crea un effetto davvero dinamico e creativo, davvero un must have per essere cool quest…

Le Stanze dell' Eros di Milo Manara

Ospite con le sue opere dedicate all'eros e al mondo Femminile, Milo Manara, celeberrimo Artista Fumettista Veronese, approda al Palazzo delle Arti di Napoli con la sua Mostra: "Le Stanze del Desiderio". Nelle mie storie il potere  e non solo della seduzione è sempre in mano alle donne - dichiara Milo Manara- Penso che, sia sul piano morale che fisico, le donne superino l’uomo in bellezza e potenzialità. L’umanità farà un passo in avanti decisivo quando sarà governata da donne. Naturalmente noi in Italia arriveremo per ultimi anche a questo traguardo… Parliamo delle opere di Milo Manara, maestro veronese della Nona Arte,   ospite con la mostra “- Le stanze del Desiderio”, presso il Palazzo delle Arti di Napoli – che sancisce la collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con cui continua una proficua partnership. "Il PAN continua a caratterizzarsi come luogo privilegiato per i diversi linguaggi del contemporaneo e per gli arti…