venerdì 27 marzo 2015

FESTIVAL DEL BACIO: RIDIAMO VITA AI RAPPORTI SOCIALI





Riparte il Festival del Bacio, un dinamico evento organizzato dal Comune di Napoli e dall'Accademia delle Belle Arti arrivato alla sua quarta edizione con start-up  il 28 marzo 2015 a Napoli.

Protagonista indiscusso dell'iniziativa è “il bacio”, - ma poi che cos'è un bacio? Un giuramento fatto poco più da presso, un più preciso patto, una confessione che sigillar si vuole, un apostrofo rosa messo tra le parole "T'amo", un segreto detto sulla bocca, un istante d'infinito che ha il fruscio d'un'ape tra le piante, una comunione che ha gusto di fiore, un mezzo di potersi respirare un po' il cuore e assaporarsi l'anima a fior di labbra - .Questi i versi famosi del poeta Edmond Rostand, che esprimono al meglio il concept del festival, per unire ciascuno di noi attraverso una rete creativa ed emotiva che coinvolgerà da vicino i cittadini e il mondo digitale. Obiettivo della manifestazione è quello di valorizzare la socialità e ridare vita ai rapporti tra le persone, in un era totalmente digitalizzata in cui i social network hanno preso il sopravvento.

Il Festival interesserà numerose strade nella zona del centro storico di Napoli, precisamente la zona dei Due Decumani. I negozi lungo la passeggiata resteranno aperti fino alle ore 22 e prenderanno parte al progetto vestendo le proprie vetrine con l'icona di #cuoredinapoli, un cuore rosso formato da 27 pixel. Per la serata dedicata al Festival del Bacio sono stati organizzati diversi eventi tra cui alcuni concerti.
Tanti gli eventi che si svolgeranno lungo il percorso e nei locali che aderiscono vi segnaliamo i seguenti:

  • Alle 17:00, sul palco in Piazza Gerolomini, (alla fine di via dei Tribunali) si alterneranno le band: The George Frevis Band, Jobba and the Vesuvians, Psychopathic Romantics, The Burlesque, The Shak&Speares e Capone & BungtBangt. Poi seguiranno Reggae Sound System HDM Roots Movement & MC Baco.

  • Lungo il percorso previsto dalla mappa si esibiranno altre band, in formazione busker, e a volte anche in maniera itinerante: Andrea Tartaglia & Aneuro, Avallone & Sebastiano, Sudaria, The Blue Gospel Singers, Cuore di Ballo, Pagaonda Associazione Samba Napoli, Il Calascione, Lucio Lo Gatto e i Vandalia, Fede’n’Marlen, Re Scatto.

  • Dalle ore 18.30 alle 22.00 alla Cappella San Severo (l’ultimo ingresso alle ore 21.40). le coppie pagheranno solo un biglietto d’ingresso.
  • Dalle 19:00 l’Associazione Culturale NarteA alza il sipario con “ ‘O ssaje comme fa ‘o core ”, un inedito itinerario musicale teatralizzato in scena nella cornice del Complesso di San Domenico Maggiore dove gli ospiti potranno immergersi nella storia, tra musica e performance teatrali, ammirando anche la mostra “Il Bello o il Vero”. La  quota di partecipazione è di €12 a persona, incluso il biglietto di ingresso al complesso. Per partecipare alla serata, è obbligatorio prenotare ai numeri 339.7020849 /334.6227785 per limite posti disponibili.


  • Fino alle 22.00 prolungamento orario mostra “il Bello e il vero” a San Domenico Maggiore
  • Fino alle 22.00 prolungamento visite Napoli Sotterranea

  • Alle 19:00 ci sarà la Fanfara dei Vigili del Fuoco che partirà da via dei Tribunali in direzione Piazza del Gesù Nuovo.

  • Alle 22:00 al Riot Studio ci sarà l’esibizione del duo visual/elettronico KHH0.

  • Alle 23:00 al Kestè una grande Jam Session di saluto al grande Pino Daniele…  a conclusione del Festival Del Bacio
  • Alle 23:00 fuochi d’artificio di chiusura al Largo San Martino


Eccezionalmente per la vista alla Cappella San Severo sarà anche possibile fotografare e fotografarsi.
Sarà inoltre possibile condividere le proprie fotografie su instagram con l'hashtag #cuoredinapoli in modo tale che tutti potranno prendere parte in prima persona a formare una delle opere simbolo dell'iniziativa. Infatti oltre al grande cuore emblema dell'evento, che riprenderà il suo posto sovrastando la città, ci sarà una seconda istallazione all'Accademia delle Belle Arti, le foto hashtaggate compariranno anche nel cuore sul sito dell'iniziativa.

Lovely,
Angela Acanfora







Nessun commento:

Posta un commento