lunedì 4 maggio 2015

Winnie Harlow, la modella coccinella: Il mio motto è "Concentrati su quello che pensi tu di te e non su quello che pensano gli altri di te"





















Si chiama Winnie Harlow, fa la modella, ma rispetto alle altre è speciale! Perchè? Perchè possiede una forza interiore immensa che le ha consentito di trasformare un suo grande difetto in un pregio ed una caratteristica, che l'hanno resa unica e famosa in tutto il mondo. Parlo della sua pelle. Nata con questa colorazione della pelle diversa, a 4 anni le hanno diagnosticato la vitiligine e per questo è anche stata vittima di bullismo e angherie; ormai cresciuta si è riscattata,  rompendo il muro della perfezione imposta dal fashion-system, presentandosi al mondo intero come il nuovo volto della campagna ss 2015 del noto brand di Moda,  DESIGUAL.

Sia Desigual che Diesel l’hanno scelta come testimonial per le nuove campagne pubblicitarie, dove i chiaroscuri della sua pelle sembrano quasi dipinti ad arte. Eppure Ladybug (coccinella), come la chiamano i suoi fan, ha faticato molto per ottenere quello che oggi ha: dietro la modella immortalata da Nick Knight per Diesel, ex concorrente di America Next Top Model e persino protagonista del video di Eminem «Guts Over Fear», c’è un passato di pregiudizi e porte chiuse in faccia. Figlia di una parrucchiera ragazza-madre e di un uomo di origini giamaicane è cresciuta a Toronto «ma quegli anni vissuti da sole, io e mia mamma, sono stati i più felici della mia vita», ricorda oggi. 

Con il suo metro e 78 di altezza, ha deciso che quella mancata pigmentazione della pelle non avrebbe cambiato il corso dei suoi sogni: dopo i no delle agenzie di moda, a 16 anni è stata notata da una giornalista di Toronto, Shannon Boodram, che ha postato un suo video su Youtube ottenendo 150 mila visualizzazioni. Ma è stata soprattutto l’ex modella Tyra Banks a credere in lei, e a convincerla a partecipare al concorso America Next top Model. «Eri già una star», le scrive oggi Tyra in un sms che Winnie mostra orgogliosa a una cronista del DailyMail durante la settimana della moda newyorchese. «Io ti ho dato semplicemente una piattaforma per diventare una star per tutti. Mi rendi orgogliosa».


Nelle pubblicità per Desigual e Diesel non c’è alcuna censura per quello splendido corpo a macchie. «Crediamo che la bellezza si manifesti in modi diversi. Con questa nuova campagna vogliamo trasmettere un messaggio di inclusione e di positività. Tutti i modelli sorridono, cosa purtroppo rara in questo settore», dichiara Nicola Formichetti, direttore artistico di Diesel parlando della campagna che porta l’hashtag #DieselHigh. Stesso entusiasmo da Desigual, dove la bellezza coincide con l’ottimismo e la personalità: Chantelle-Winnie è stata scelta perché rappresenta l’immagine vivente del motto «La Vida es Chula» (la vita è bella), il modo di intendere la vita di Desigual. «Chantelle è ispirazione pura, un vortice di energia positiva, un esempio di forza e motivazione, la dimostrazione che tutti siamo speciali e possiamo raggiungere qualunque traguardo ci poniamo», commentano nell’azienda spagnola. Intanto lei vive questo momento magico con pochi capricci da modella. «Mi basta dormire tanto ed essere coccolata da mia mamma». Il mio motto è : concentrati su quello che pensi tu di te e non su quello che pensano gli altri di te».

Angela Acanfora

Nessun commento:

Posta un commento