lunedì 29 giugno 2015

ORO ROSSO – Festa del Pomodoro e della sua tradizione : Nel paese del pomodoro un tuffo nel “passato”




Il 2015, vedrà la 3° edizione di questo evento che, di anno in anno, riscuote sempre maggiore successo!
Dal 10 al 12 luglio, in via Paolo Borsellino, tre giorni di gastronomia, divertimento e passione. Non mancheranno musiche, ospiti e prodotti ad hoc per i celiaci. Per il menù, ci sarà la collaborazione con Slow Food – Condotta Monti Lattari.
Sant’Antonio Abate, paesino sito ai piedi dei Monti Lattari, in provincia di Napoli, negli ultimi anni ha concentrato la propria crescita economica, soprattutto, sul settore industriale della trasformazione del pomodoro e delle colture specializzate in serre che hanno comportato anche, tra le altre, lo sviluppo delle attività del terziario.
Anche per questo motivo, Sant’Antonio, è legata ad un prodotto come il pomodoro!
Il ricavato, sarà destinato alla ricostruzione del Centro pastorale che, in origine, era proprio una fabbrica di pomodori!


giovedì 25 giugno 2015

Ferdinand Atelier: "Uno scrigno del Made in Italy aperto per ogni Donna"



Aprire un nuovo Atelier, dopo la sfilata di moda, è l'evento più importante per ogni stilista, dove i capi della collezione vengono indossati e presentati al pubblico e alla critica. E' un pò come rifare casa, traslocare, cerchi di metterci il più possibile dentro, affinchè il tutto possa rispecchiare te stesso. E Ferdinando Borrelli, ha reso magico il suo nuovo concept store "Ferdinand Atelier" in Via Plinio 26, San Sebastiano al Vesuvio.
Un' organizzione impeccabile degli spazi, disposti  in modo accurato ed elegante, per offrire agli invitati un'esperienza piacevole e di classe.
Uno store che è una dichiarazione di stile, un vero e proprio scrigno del  Made in Italy, in cui il design del concept architettonico si alterna a dettagli moderni e scalda le collezioni, sofisticate e di tendenza, 
con una luminosità diffusa.
La valorizzazione degli abiti dello stilista è stata impeccabile, per farli apprezzare al meglio dal pubblico e per trasmettere agli spettatori la creatività e la bellezza di ogni modello. Un'atmosfera rilassante, amichevole, come se stessimo a casa di un amico, sorseggiano eleganti Cocktail, con eleganti ed originali finger food accompagnati da un coinvolgente dj-set.














Angela Acanfora


mercoledì 24 giugno 2015

IL FASCINO DEI GIOIELLI DI GAIA CARAMAZZA





Straordinario debutto, in gran stile per Gaia Caramazza, artista romana formatasi presso l' Accademia di Arti Orafe della Capitale  che, atteso il successo sulle passerelle di  Roma e  Milano, ha individuato il Golfo Partenopeo, nella fattispecie Napoli,  per presentare i suoi gioielli, realizzati interamente a mano, frutto di uno studio attento  ma anche di una inusuale capacità di  “materializzare” nobilmente ogni emozione che vive nel quotidiano.
 L’evento, che si è svolto il 23 giugno sera nel giardino incantato del privè di Villa Diamante, ideato e coordinato da Maridì Vicedomini , ha visto sfilare, in un’ambientazione tipica mediterranea, ravvivata da una suggestiva scenografia con giochi di led e “percorsi di luce”, by Zebby Animation, le Vip Ladies, ovvero “modelle per una notte” , nella vita autorevoli esponenti del mondo dell’impresa e del professionismo campano, che in una seducente mise totale black si sono volentieri ed ironicamente prestate ad indossare alcuni gioielli delle collezioni “Gaia Caramazza” quali, “Sculture”, “Etruria”, “Tribale” suscitando ammirazione e consensi di tutti gli ospiti. 

Maria Carmen Vitobello, Francesca Frendo, Sabrina Messina, Claudia Pedicchio, Patty Scorzelli, Caterina Grimaldi, Anna Citarella, Daniela Turrà, Gaia Giordano, Anna Sommella, al ritmo coinvolgente di un suadente dj-sax, hanno inscenato un esclusivo Trunk Show, interpretando in maniera superba linee di gioielli che traggono ispirazione dalla passione di Gaia per l’archeologia, per i costumi e le suggestive tradizioni di terre lontane. Particolarmente apprezzato, il “Triplum”,  l’anello che, attraverso varie composizioni dello stesso, dà forma ad una serie di monili preziosi denominata “Origami”.
 A seguire un raffinato light dinner appena rivisitato  da un tocco di nouvelle cousine, confezionato dallo Chef della Casa e dal suo eccellente staff.  Visti, tra tanti,  Lorenzo Mazzeo, Pino Papaleo con la moglie Maria Teresa De Lisa, Roberto Pennisi con Giovanna Rumbolo, Enrico Auricchio, Norberto Salza e Alessandra Barbaro, Loredana Maddaloni, Maurizio e Cristina Vitiello,  Walter e Rosanna Lignelli, Maria Teresa Ferrari, Carla Librera, Patrizia Ossani, Fabrizia Lonardi, Mariele Puttini, Giovanna Ortomeno Pelli,  Lella Genovese, Annamaria Beneduce, Gino e Maria de Laurentiis, Gerardo e Sonia di Lella, Antonio Coviello, Loredana Di Persia, Gino Giammarino, Elisa Martano, Fabrizio Petti,  Gino Serrao, Irene Normale, Piera Garello con il marito Gustavo Ruggiero, Francesco e Giovanna Schillirò,  Teresa Caporale, Valeria Annunziata, Alberto D’Alessandro, Roberto Turrà, Laura Solidoro, Cara Cipriano, gli artisti Ernesto Mahieux, Anna Capasso, Monica Sarnelli.





























Angela Acanfora


giovedì 18 giugno 2015

LOLA PONCE SCEGLIE MONYA GRANA PER IL TAORMINA FILM FEST





Si è appena concluso il 61esimo Taormina Film Fest durante il quale la bellissima cantante e attrice sudamericana Lola Ponce (famosa per essere la protagonista del celebre musical Notre Dame De Paris e per la vittoria a Sanremo), in abito da sera rosso fuoco Antonio Riva, ha sfoggiato una pochette della nuovissima collezione 2016 Monya Grana. Lola Ponce  ha da poco inaugurato il suo blog www.snaplola.com.
Si tratta della POCHETTE "AMY". Elegante pochette dal design frizzante, destinata a divenire un must della moda. Un esplosione di colori che giocano e si incrociano fra loro ponendo in risalto una delle maschere, impressa su pelle, simbolo inconfondibile del brand. Realizzata interamente in sofisticata pelle di vitello dall'effetto metal che esalta maggiormente i colori e l'eleganza del modello, rendendogli un effetto glamour sorprendente. Pratica, capiente e versatile, adatta per il mattino, grazie al manico in pelle e la catenella che consentono di portarla a spalla o a tracolla e perfetta per la sera da portare a mano in modo chic.
Il brand Monya Grana, ormai alla sua terza collezione, nasce nel 2014 dall’idea di Monya Grana, figlia di imprenditori siciliani che, legata alle sue origini sicule e all’incantevole arte barocca, decide di unificare in un solo prodotto arte e moda.  
La passione per la moda e l’amore per la sua terra – la Sicilia, la magica terra dei Viceré del Gattopardo – la portano a realizzare qualcosa di veramente unico: una “lady bag” il cui simbolo sono dunque gli splendidi mascheroni che decorano i balconi e le facciate dei palazzi nobiliari e che racchiude in sé tutta la potenza, il fascino, l'eleganza e la ricchezza di un'arte barocca mai dimenticata, e che rimangono il filo conduttore di tutte le collezioni del brand.
La venditaè attualmente riservata sul sito web aziendale www.monyagrana.comed in 4 top boutique esclusive:
1. Amaranto Boutique - Via Senato N 7 - 20121 Milano – Tel. +39 02 77077399
2. Fratelli Battaglia - Via Giovanni Meli N 1 - 97100 Ragusa – Tel. +39 0932 623850
3. Parisi -  Corso Umberto 170 - 98039 Taormina – Tel. +39 0942 23151
4. Helmè - Largo dei Vespri 13 - 95100 Catania -  Tel. +39 095 552243



Monya Grana Hybla nasce circa un anno fa dall’idea di Monya Grana, figlia di imprenditori siciliani che, legata alle sue origini sicule e all’incantevole arte barocca, decide di unificare in un solo prodotto arte e moda,
Simbolo delle creazioni MONYA GRANA sono i Mascheroni siciliani presenti sulle facciate dei palazzi nobiliari dell’antica Ragusa (Hybla), testimoni di quell’arte barocca un po’ beffarda e grottesca, che tutt’ora sembra essere così attuale. La collezione si distacca da tutte quelle degli altri Brand, comprendendo un solo modello di borsa artigianale, dallo stile unico ed inconfondibile, inteso come pezzo unico d’arte da poter indossare. 
www.monyagrana.com


Lola Ponce nasce nel 1977  in Argentina. Figlia di un musicista, Héctor Ponce, e con un nonno d'origini genovesi facente parte dell'orchestra di Osvaldo Fresedo, fin da piccola dimostra uno spiccato talento ed una voce interessante. Giovanissima, partecipa ai più importanti festival del Sud America ed inizia a recitare in alcune serie televisive argentine. Abbandona anche gli studi universitari per dedicarsi completamente alla sua passione artistica. Nel 2001 incide il suo primo album, Inalcanzable. Appena un anno dopo, nel 2002, partecipa al casting spagnolo di Notre Dame de Paris, venendo successivamente scelta da Riccardo Cocciante, produttore dell'opera, che le affida il ruolo di Esmeralda per la versione Italiana. Si trasferisce quindi in Italia per la preparazione artistica e linguistica dello spettacolo, che riscuoterà un grosso successo.
Nel 2008, vince il Festival di Sanremo in coppia con Giò Di Tonno, (conosciuto ai tempi di Notre Dame de Paris), con la canzone Colpo di fulmine, scritta da Gianna Nannini. Con la vittoria diventa la prima e finora unica cantante straniera ad aver vinto il Festival di Sanremo (non considerando gli anni in cui ogni canzone veniva cantata due volte con due esibizioni individuali di artisti diversi).
Il 2009 è l'anno del suo debutto cinematografico: fa parte del cast di Polvere, film del quale interpreta anche la colonna sonora, nello stesso anno recita anche nella seconda stagione della serie televisiva Butta la luna, e conduce assieme al Mago Forest la trasmissione della Gialappa's Band Mai dire Grande Fratello Show su Italia 1. 

Angela Acanfora

PEPPE CITARELLA presenta il suo nuovo disco al Buena Vista di Portici




Peppe Citarella classe 1975 fin da adolescente si proiettava nella musica suonando i dischi di suo padre, soffermandosi ad ascoltate artisti come STEVIE WONDER e BARRY WHITE e altri dello stesso genere   Nel 1990 inizia a comprare i suoi primi dischi e scopre la passione del sound U.S.A., soul, jazz, r&b, funky, garage e oldschool.   Il suo sogno era studiare la Batteria , ma inizia ad alimentare la passione per il mixaggio e la ricerca dei suoni sempre più caldi, black, soul , Latin per sfociare poi nell’house & soulful, e ancora oggi questo lo contraddistingue nei suoi set   Peppe inizia a sentire il bisogno di spostarsi dall’Italia per viaggiare e conoscere nuove realta’, Un girovagare lungo e articolato soprattutto in quello dell’America Latina dove scopre culture e realta musicali differenti che gli appartengono dalla nascita , avendo sua Nonna materna di origini Messicane.   Al ritorno in patria , il suo primo pensiero, è ridarsi alla musica o almeno tentare di farlo.   Tutta quella energia accumulata stando lontano dalla musica per almeno 2 anni, gli consente prepotentemente di proporre musica nei migliori club House, affermandosi da subito, per stile e sound, come uno dei migliori Dj del sud Italia capace di dare ai suoi set un sound prettamente in linea con i migliori club Americani.   Nel 2008 entra nella “Qi Clubbing Family” dove diventa resident incontrastato del mitico Privèe, aprendogli le porte al circuito dei club ITALIANI. Nello stesso anno conosce INDIA, in una serata ad Aversa (citta’ dove vive) al PepeBianco Clubbing , una cantante famosa nel mondo della musica HOUSE e LATINA , iniziando collaborazioni e come supporter di INDIA in svariate serate in tutto il mondo.   Con INDIA nasce il suo primo disco – TACALACATEO – entrando a far parte nelle migliori classifiche internazionali di musica Dance .
Il quale si posiziona nelle migliori classifiche internazionali , in particolare tra le prime 10 song piu’ suonate negli stati uniti “Bilboard.com”

Nel 2012, Peppe produce MAMAFRICA , in collaborazione con INDIA e Paky Palmieri , un disco dallo stile inconfondibile , un mix di ritmi tribali e Soul.

Con la versione (Original Mix) entra nelle Chart radiofoniche e suonata da tutti i dj internazionali in particolare la versione MAMAFRICA (Citarella Dub Piano Mix) caratterizzata da un solo di piano e ritmi latini che la rendera famosa , nel suo genere , in tutto il mondo fino in Giappone.

Grazie  a questa song, Peppe, inizia collaborazioni importanti con etichette famose entrando nella Family della “Tony Records” etichetta fondata da Tony Humphris.

Nello stesso anno nasce un gruppo i “Two 4 Soul”
(a.k.a. Peppe Citarella & Dj Jacko) un gruppo che produce prettamente Soulful/House.

Nel 2015 Peppe Citarella entra a far parte della NEHUM Family , una delle organizzazioni  tra le piu importanti d’Europa che propone serate e eventi musicali di un certo spessore , proponendo la Dance Culture degli anni ’70 , ’80 , ’90 , NEUHM copre un ruolo di Agenzia di Booking & Managerment per Artisti Internazionali .
Questa sera ore 21 circa presenterà al Buena Vista di Portici, Ercolano il suo nuovo disco.

Discografia


- India & Peppe Citarella – Tacalacateo


- India & Peppe Citarella feat. Paky Palmieri – Mamafrica


- Peppe Citarella feat. Sha Dong – People are People

Remixs

- Blackwood – My Love For You (Peppe Citarella 2013 rmx)


- Patric La Funk & Dj Chus – Bel Amour (Peppe Citarella Magic Vocal Mix)


- Giulio Bonaccio feat. David Walker & Malonie Daniel’s – Stairways Of Love (Two 4 Soul Vocal Mix) a.k.a Peppe Citarella & Dj Jacko


- Dj Pope feat. Una – Y.O.U. (Two 4 Soul Vocal Mix) a.k.a. Peppe Citarella & Dj Jacko


- House Device feat. Sandy Soul2Back to’54_Love Me (Peppe Citarella Remix)


- Raf N’ Soul feat. Charles Mcdouglas – This Is Amazing (Peppe Citarella WMC 2013 Remix)


- Leanne_Mr. Weather Man_(Two 4 Soul Remix) Tony Records


- Peppe Citarella Feat. Walter Ricci – Golden Lady  (Tony Records)


-  Peppe Citarella feat. Roz Brown – Werk It On Me (Tony Records)


-  Peppe Citarella present G. Devito – Soul Sax  


- Leax Hill – Flowerz (Peppe Citarella Club 90’ MIX)


- Two 4 Soul starring Chelsea Como – I Want You (Tony Records)


- Peppe Citarella & Andres Roman starring Virginia Quesada – Quimbara (Tony Records)



- Soulful Session – Chelsea Como – Back & Forth (Two 4 Soul Vocal Mix)


- Max zotti – Well Run Dry (Peppe Citarella World Club Remix)


- Mouse ‘N’ Cat – Hello Hello (Peppe Citarella Soulful Remix)


- Peppe Citarella present THE FLUTE (Tony Records)


- Peppe Citarella Feat. Thieuf Ndiaye _ Yangui Ci Birr (Unquantize Records)


Presentazione disco  questa sera al Buena Vista!
DON'T MISS YOU!














































sabato 6 giugno 2015

SHARE by MoKo's, un nuovo glamour mood di vivere le domeniche d'estate



Un nuovo modo di vivere le domeniche d’estate ad alto tasso di glamour e divertimento: nasce SHARE, il progetto firmato MoKo’s.
Appuntamento domenica 7 giugno presso il complesso fieristico Zeno di Ercolano, nell'incantevole scenario del golfo di Napoli , alle pendici del Vesuvio dove ci sarà una serata enogastronomica e musicale accompagnata da sfilate di moda.
“...La condivisione oggi è alla base di tutte le interazioni umane, ancor di più grazie ai Social network. Questa settimana "Share the glam"(evento dedicato alla moda) propone un aperitivo al tramonto accompagnato da un flash moda in cui interverranno 4 aziende in passerella” – dichiara il manager Alessandro De Stefano, ideatore del format .
Quattro gli eventi in programma ogni mese per il progetto SHARE: uno di moda; uno dedicato al benessere e all’estetica; uno al commercio e all’ artigianato; un quarto all’arte.
Un percorso volto a coinvolgere operatori economici e talenti del territorio, per rendere unico ogni evento !

Programma di domenica 7 giugno:
Apertura ore 19:00
Aperitivo e cena buffet ore 19.30 
 Sfilata ore 20:15
Chiusura ore 1:00










LA FAZENDA: " Riparte il ritrovo dei cugini Varriale"



“Ricomincia da qui” : Carlo e Maria Pia Varriale i protagonisti di una nuova affascinante mission eno-gastronomica, partita venerdì sera, 5 giugno, nel noto ritrovo “La Fazenda”. Coadiuvati dal noto chef della Casa Raffaele D’Alessio, i mitici cugini Varriale, “figli d’arte”, hanno presentato  ai selezionatissimi ospiti  ed al  loro prestigioso parterre di “fedelissimi”, il ristorante, “La Fazenda”, in total restyling, proponendo spazi interni ed esterni assolutamente rinnovati, pur ispirati ad uno stile tipicamente mediterraneo in perfetta armonia con il contesto paesaggistico che la vede  posizionata in un sito di grande suggestione, immersa nel verde della ridente collina di Posillipo, con lo “sguardo” proteso  verso la perla del golfo partenopeo, l’isola di Capri. 

In perfetta linea con il  “Food”, tema predominante di Expo 2015, che oltre a costituire una “vetrina di eccellenza” dei prodotti alimentari tipici di ogni angolo del mondo con le relative distinte tradizioni culinarie, dà particolare e giusto risalto al cibo ed alla dieta made in Italy, quale “elisir di una lunga e sana esistenza” Carlo e Maria Pia Varriale, forti di una pluriennale esperienza professionale scandita da tanti successi ed animati da un’unica grande passione quale “l’arte del ricevere e della ristorazione”, si sono esibiti nel corso della serata, in un festival di prelibatezze “del mare”, sapientemente confezionate dallo Chef D’Alessio e dal suo eccellente staff . A ravvivare l’atmosfera big  “live music show by Fabrizo Fierro ed i Toccafierro Band, che hanno accompagnato la serata e gli ospiti con un vasto repertorio musicale, dallo swing, ai nostalgici anni “60, per poi intonare alcuni brani celebri  della cultura musicale classica in omaggio a Napoli ed al suo golfo.

Centinaia di invitati sono intervenuti alla serata, esponenti del mondo dello spettacolo, tra cui Veronica Maya, Francesco Paolantoni, Marta Bifano, Edoardo Velo,  e tanti personaggi dell’impresa e del professionismo campano, Paola Fragalà, il chirurgo Ivan La Rusca, Carlo Varriale, Rino Vollaro .











Angela Acanfora

giovedì 4 giugno 2015

La Luce, protagonista per una notte al Tunnel Borbonico




Una kermesse all’insegna dell’Arte, della Moda ispirata al tema della LUCE, questi gli elementi cardini di una strepitosa serata organizzata presso il Tunnel Borbonico di Via Morelli, Napoli.
L’ evento esclusivo ideato e curato da due brillanti menti creative, Ludovico Lieto e Valeria Viscione di Visivo Comunicazione, ha visto protagonisti tanti artisti che si sono impegnati in performance artistiche, opere musicali, installazioni, tele, sculture, abiti, gioielli e esaltazioni di finger food, rispecchiando il tema della VII edizione, la “Luce”.
Le creazioni hanno contribuito ad impreziosire gli storici reperti, numerosi veicoli e motoveicoli degli anni ’40, ’50 e ’60 nonchè statue e resti della Seconda Guerra Mondiale visibili durante l’evento.
Il Tunnel Borbonico per una sera si è trasformato in una galleria d’arte ed è stato teatro di performance musicali ed artistiche eseguite dal vivo, ma non solo, le profondità del sottosuolo napoletano hanno fatto da suggestiva cornice oltre ai quadri anche a capi di abbigliamento di prestigiose aziende di alta moda che per l’occasione hanno mostrato al pubblico le loro collezioni.
A regalare un tocco di eccentricità al tutto ci ha pensato la performance/installazione a cura di Profumo Emozioni Olfattive che ha visto protagonista Alessandro Gualtieri, artista eccentrico e mente della linea dei profumi di nicchia Nasomatto.
In mostra gli artisti del progetto sperimentale “Visivo” curato da Valeria Viscione che per questa edizione hanno stupito gli spettatori proponendo perfomance artistiche dal vivo, nuova tendenza dell’arte contemporanea che ha permesso ai visitatori di assistere al processo creativo di un’opera.

Dalle profondità più oscure del sottosuolo napoletano è stata emanata una luce che ha dato visibilità alle nostre eccellenze, grazie alla partecipazione di numerosi artisti che con la loro energia artistica sono stati in senso metaforico un faro nel buio.
Tanti gli artisti in mostra e i performers: Giovanni Botta e Marcella Martusciello, Nunzio Meo, Ademaro Bevilacqua, Paola Del Prete, Domenico Sepe, Gateano Di Maiolo, Marco Minin, Make An Object, Lunacy danza con coreografie di Anna Malinconico, Maria Rosaria Marchi, Carlo Mangione, Nicola Rando al sax contralto e Alessandro Castiglione alla chitarra. Molte le istallazioni create da Vivaio Donna (progetto del Comune di Napoli per promuovere l’occupazione e sostenere la creazione d’imprese femminili) con Esmeralda Addabbo, Rosalba Balsamo, Stefania Caivano, Silvia Caliendo, Giovanna D’Alessandro, Lucia De Luca, Gabriella Gitto, Venere Lanza, Maria Leone, Donatella Liguori, Rossana Limata, Fabiana Napoletano, Alessandra Papoff, Roberta Santacroce, Maria Carmela Silvestri, Simona Strazzullo, Viviana Vignola, Olga Viscione, Patrizia Visone.
“Arte e Moda” fa parte  inoltre della programmazione “Giugno dei Giovani” progetto promosso dall’Assessorato ai giovani e alle Politiche Giovanili, creatività e innovazione, e dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli.







Patrizia Visone con la Modella che indossa il suo capo patchwork




Angela Acanfora