Passa ai contenuti principali

Trent'anni di stile, Alessio Visone presenta La donna Visone 2016 : glamour, amazzone, iperfemminile e dinamica




Alessio Visone taglia l’importante traguardo del suo primo trentennio dedicato alle donne e alla capacità di creare sogni da indossare grazie alla sapiente maestria della sua arte. “Trent’anni dedicati allo stile” è il titolo della collezione autunno – inverno 2015/2016. La kermesse che si è tenuta sui suggestivi gradini Francesco D’Andrea di Via dei Mille, a Napoli, ha celebrato il percorso di Alessio Visone suggellato questa stagione con la collaborazione con l’artista napoletano Sergio Fermariello. Utilizzando i celebri disegni di Sergio Fermariello, il guerriero armato di scudo e il condottiero a cavallo, figure che  sembrano provenire da epoche remote, ha creato per i suoi abiti, pattern che cambiano colore e consistenza, le solhoutte dei guerrieri intagliano impalpabili georgette e bracciali alla schiava, scolpiscono bassorilievi e disegni.
Più di 200 persone, tra amici, giornalisti, fotografi, buyers e tanti curiosi, hanno preso parte al maestoso evento che ricordava un po’ l’atmosfera capitolina delle grandi sfilate di Piazza di Spagna a Roma.

La donna Visone 2016 rappresentata, assume una fusione di stili: ha un' immagine antica e contemporanea, in cui la forma coincide con la sostanza ed esiste con forza mettendosi in relazione con un contesto fatto di legami e relazioni.
I mood della sfilata sono sette, divisi in base alla predominanza cromatica: - Dalle trasparenze bon ton di tulle rosa cipria con giacchini tricot effetto grunge e dai vestitini di pizzo beige con morbidi cappotti con colli e maniche impreziositi da ampi fiori di paillettes o inserti ricamati, minidress a trapezio, gonne con tasche di pelliccia, abitini strapless e sovrapposizioni di petali si passa al gioco dei contrasti.


Rosso e nero, femminile e maschile disegnano una silhouette andro-chic in cui si contrappongono  gonne con piume in grigio degradè o con tasche di pelliccia  e giacche a taglio maschile in principe di galles, casacche e top iper femminili con pantaloni ampi e gonne a piegoni in vigogna. Il rosso divampa sul catwalk in abiti lunghi realizzati con sovrapposizioni di tulle, ricami e bordi di raso e top di seta con ricami di grandi rose. Le tinte si fanno più intense, l’idea di eleganza è in continua evoluzione, si arricchisce di nuove sfumature e outfit. Gonnone lunghe in velluto liscio bordeaux e verde bottiglia si abbinano a top di pizzo e cinture di metallo, gli abiti sono realizzati con taglio laser e fantasie a contrasto o sono da cocktail, in pizzo , raso e crepe cady mentre i piumini hanno strass e piume.
Abiti lunghi monospalla o di seta con suste che chiudono profonde scollature, corti da cocktail con sovrapposizioni di pizzo si colorano d’autunno, dal testa di moro al senape, all’avorio e al cognac.
Casacche di velluto con maniche di seta si abbinano ad ampi pantaloni d’oro.
La passerella si tinge di bluette, pervica, crema e nero tra magliettoni con fiocchi in rilievo e pannelli di plissè.Tra gli intarsi lavorati a mano e tessuti a rilievodi chiffon, un glam minimal abbina al ricamo sfarzoso linee semplici ed essenziali. Casacche con orlo simmetrico e gonna in tulle e abiti ricamati con fantasie geometriche e e zebrate lasciano il posto al black and white con short di velluto bianco e cappe in velluto liscio nero foderato in seta con collo di piume di gallo cedrone, abiti lunghi e bicolore, gonne a pieghe fantasia con casacche di piume e ricami. Non manca il total black per gli abiti da cocktail  che da gran soirèe con ampie gonne di plumetis.

Tra i must have della collezione la tuta nera da sera declinata in colori e tessuti diversi: in pizzo grigio traforato con inserto di fiori metallici, in seta corallo e velluto verde bosco o ancora in tal bordeaux con paillettes e schiena scoperta.
Ciclicamente l’icone del guerriero anima abiti lunghi plissettati, camicie guru, pantaloni arabeggianti e bijoux intriganti. Lunghe sciarpe di chiffon coprono scollature di abiti e camicie e cinture metalliche o preziose definendo volumi e proporzioni. La donna Visone 2016 è sensuale e intraprendente, glamour e amazzone, iperfemminile e dinamica.

E’ una donna guerriero, che difende la sua anima e il suo stile, che non si maschera ma vive fino in fondo il suo presente rendendolo senza tempo.













Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee di carta, fai da te.

Girando il web mi è capitato di imbattermi in un blog molto carino che racconta come realizzare fiori di carta!  Quale donna non ama i fiori?!?Sì, d'accordo esistono quelle che dicono che  non amano i fiori, ma... io credo non le credo!(: Mentono!! Sono rimasta folgorata dalla grazia e dalla veridicità di queste piccole creazioni, sono realizzate con della semplice carta, per i più esperti del design ci sono varie carte da poter utilizzare per avere un risultato più efficace, ma di sicuro un foglio da stampante A4 va bene per tutti! Vediamo insieme come si realizzano! Per facilitare il lavoro vi alleghiamo a fine pagina i pdf da poter scaricare, stampare a casa vostra, ritagliare e assemblare!
Auguro a tutti un buon lavoro, Angela.
Fatemi sapere!!!





Seguite i semplici passi qui sotto!





Ecco il risultato finale!



Ecco le immagini da stampare: Questo sarà il retro delle vostre orchidee rosa.

Ecco l'orchidea bianca! Ovviamente essendo il foglio da stampa bianco non avrete bisogno di…

Octopus teeS : Le Innovative t-shirt disegnate da Giorgio di Salvo

Di sicuro avete riconosciuto la grafica del polpo… Sì, è la Octopus di VNGRD disegnata da Giorgio di Salvo.


Il designer milanese è diventato parte integrante del team IUTER, per la quale ha disegnato diverse grafiche, tra cui   la linea Uppercut, la capsule collection che contiene le perle di IUTER. Il famoso brand per la stagione Spring/Summer 2013 IUTER presenta OCTOPUS: un nuovo concept-brand creando una  capsule collection prendendo un "animale" poco visto in giro, ma molto d'effetto, si, il polpo o polipo , a dir si voglia. Caratterizzata da una grafica tentacolare, stampata in all-over sulla parte superiore di felpe con cappuccio e magliette, OCTOPUS è stata e rimane una delle più apprezzate grafiche proposte in ambito street degli ultimi dieci anni, con riconoscimenti internazionali firmati da Complex e dalle principali testate di settore.
Il segno applicato su magliette e felpe crea un effetto davvero dinamico e creativo, davvero un must have per essere cool quest…

Le Stanze dell' Eros di Milo Manara

Ospite con le sue opere dedicate all'eros e al mondo Femminile, Milo Manara, celeberrimo Artista Fumettista Veronese, approda al Palazzo delle Arti di Napoli con la sua Mostra: "Le Stanze del Desiderio". Nelle mie storie il potere  e non solo della seduzione è sempre in mano alle donne - dichiara Milo Manara- Penso che, sia sul piano morale che fisico, le donne superino l’uomo in bellezza e potenzialità. L’umanità farà un passo in avanti decisivo quando sarà governata da donne. Naturalmente noi in Italia arriveremo per ultimi anche a questo traguardo… Parliamo delle opere di Milo Manara, maestro veronese della Nona Arte,   ospite con la mostra “- Le stanze del Desiderio”, presso il Palazzo delle Arti di Napoli – che sancisce la collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con cui continua una proficua partnership. "Il PAN continua a caratterizzarsi come luogo privilegiato per i diversi linguaggi del contemporaneo e per gli arti…