Passa ai contenuti principali

Come sarebbero le onde Wifi, se fossero visibili? Ce lo racconta l'artista Nickolay Lamm


Le utilizziamo oramai da anni, se non ci fossero bisognerebbe inventarle, come direbbe qualcuno, parliamo di loro, le Onde Wifi, ovvero le onde presenti nell'atmosfera di origine elettromagnetica di cui non possiamo più fare a meno, e grazie alla scienza dell'i informatica e telecomunicazioni possono essere sfruttate wireless, termine inglese che vuol dire senza fili indica una comunicazione tra dispositivi elettronici che non fa uso di cavi. Ma come sono fatte queste onde radio, qualcuno se l'è chiesto, bene oggi vi mostriamo che sono visibili, grazie agli scatti dell'artista e blogger americano  di MyDeals.com, Nickolay Lamm, che  ha provato a modificare le foto di Washington DC visualizzando con precisione le onde: ecco The Mall, l’enorme prato davanti al Campidoglio.
Come è visibile, le onde sono milioni e si intrecciano in danze e colori straordinari, capaci di regalare immagini davvero suggestive.
"Mostrare come appare come un'onda WiFi permette anche a me di dimostrare quello che può la tecnologia di oggi , "ha detto Nickolay Lamm. " Ho cercato su google 'Come possiamo vedere le onde radio?' e non ho trovato nulla, così ho deciso di creare io una sorta di metodo per immortalarle  ", dice.
Per queste fotografie raffiguranti onde colorate, l'artista ha collaborato con Marilyn Browning Vogel, astrobiologo e ex dipendente della NASA. Con il suo aiuto, ha usato viste 3D di Washington e mappe del governo per ricreare la dimensione e la frequenza delle onde. -" Mi ha dato tutti i dettagli. Sono sicuro che approva tutte le immagini. Lei mi ha guidato nel mio percorso in modo molto preciso, scientificamente parlando ", dice l'artista, presa da Fastcoexist . Come risultato, il paesaggio della capitale federale degli Stati Uniti si trova delle linee guidate e immersa in bolle blu, rosso, giallo, verde ... Le immagini illustrano perfettamente come il nostro ambiente è invaso da onde.
Angela Acanfora


on mag










tr.

We use them for years now, if there were to be invented, as some would say, let's talk about them, the Waves Wifi, or waves in the atmosphere of electromagnetic origin of which we can not do without, and thanks to the science of 'the iT and telecommunications can be exploited access, the English word which means indicates a wireless communication between electronic devices that does not use cables. But as I made ​​these radio waves, if someone is asked, well today we show you that are visible, thanks to shots of the artist and blogger American MyDeals.com, Nickolay Lamm, who tried to edit photos in Washington DC displaying precisely the waves here is the Mall, the huge lawn in front of the Capitol.
As can be seen, the waves are millions and intertwine in dances and stunning color, able to give really striking images.
"Show how it looks like a wave WiFi also allows me to demonstrate what can today's technology," said Nickolay Lamm. "I googled 'As we can see radio waves?' and I have not found anything, so I decided to create a kind of method I for immortalarle "he says.
For these photographs depicting colorful waves, the artist has worked with Marilyn Browning Vogel, astrobiologist and former NASA employee. With her help, he used 3D views of Washington and maps of the government to recreate the size and frequency of the waves. - "It gave me all the details.'m Sure that approves all images. She guided me in my journey in a very precise, scientifically speaking," says the artist, taken from Fastcoexist. As a result, the landscape of the federal capital of the United States is guided lines and bubbles surrounded by blue, red, yellow, green ... The images illustrate perfectly how our environment is flooded with waves.

Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee di carta, fai da te.

Girando il web mi è capitato di imbattermi in un blog molto carino che racconta come realizzare fiori di carta!  Quale donna non ama i fiori?!?Sì, d'accordo esistono quelle che dicono che  non amano i fiori, ma... io credo non le credo!(: Mentono!! Sono rimasta folgorata dalla grazia e dalla veridicità di queste piccole creazioni, sono realizzate con della semplice carta, per i più esperti del design ci sono varie carte da poter utilizzare per avere un risultato più efficace, ma di sicuro un foglio da stampante A4 va bene per tutti! Vediamo insieme come si realizzano! Per facilitare il lavoro vi alleghiamo a fine pagina i pdf da poter scaricare, stampare a casa vostra, ritagliare e assemblare!
Auguro a tutti un buon lavoro, Angela.
Fatemi sapere!!!





Seguite i semplici passi qui sotto!





Ecco il risultato finale!



Ecco le immagini da stampare: Questo sarà il retro delle vostre orchidee rosa.

Ecco l'orchidea bianca! Ovviamente essendo il foglio da stampa bianco non avrete bisogno di…

Octopus teeS : Le Innovative t-shirt disegnate da Giorgio di Salvo

Di sicuro avete riconosciuto la grafica del polpo… Sì, è la Octopus di VNGRD disegnata da Giorgio di Salvo.


Il designer milanese è diventato parte integrante del team IUTER, per la quale ha disegnato diverse grafiche, tra cui   la linea Uppercut, la capsule collection che contiene le perle di IUTER. Il famoso brand per la stagione Spring/Summer 2013 IUTER presenta OCTOPUS: un nuovo concept-brand creando una  capsule collection prendendo un "animale" poco visto in giro, ma molto d'effetto, si, il polpo o polipo , a dir si voglia. Caratterizzata da una grafica tentacolare, stampata in all-over sulla parte superiore di felpe con cappuccio e magliette, OCTOPUS è stata e rimane una delle più apprezzate grafiche proposte in ambito street degli ultimi dieci anni, con riconoscimenti internazionali firmati da Complex e dalle principali testate di settore.
Il segno applicato su magliette e felpe crea un effetto davvero dinamico e creativo, davvero un must have per essere cool quest…

Le Stanze dell' Eros di Milo Manara

Ospite con le sue opere dedicate all'eros e al mondo Femminile, Milo Manara, celeberrimo Artista Fumettista Veronese, approda al Palazzo delle Arti di Napoli con la sua Mostra: "Le Stanze del Desiderio". Nelle mie storie il potere  e non solo della seduzione è sempre in mano alle donne - dichiara Milo Manara- Penso che, sia sul piano morale che fisico, le donne superino l’uomo in bellezza e potenzialità. L’umanità farà un passo in avanti decisivo quando sarà governata da donne. Naturalmente noi in Italia arriveremo per ultimi anche a questo traguardo… Parliamo delle opere di Milo Manara, maestro veronese della Nona Arte,   ospite con la mostra “- Le stanze del Desiderio”, presso il Palazzo delle Arti di Napoli – che sancisce la collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con cui continua una proficua partnership. "Il PAN continua a caratterizzarsi come luogo privilegiato per i diversi linguaggi del contemporaneo e per gli arti…