venerdì 29 maggio 2015

Moda all'Ombra del Vesuvio: Ecco i vincitori creativi 2015




























Si è conclusa con grande successo la  14° Edizione di  “Moda all’ombra del Vesuvio”, la kermesse che premia i giovani talenti della Moda, organizzata come di consueto nella splendida cornice di Villa Signorini di Ercolano, voluta ed organizzata dall’associazione Piazza di Spagna diretta da Annabella Esposito.
La serata è stata presentata da due volti della tv: il giornalista Gianni de Somma e la bellissima Paola Mercurio.
A solcare il catwalk, gli originali abiti realizzati da giovani talenti della moda, iscritti o diplomati delle diverse scuole e accademie di moda italiane, giudicati da esperti  della moda, giornalisti,fashion blogger e stilisti, tra cui Giuseppe Miranda alias Pinù couture, Luigi Di Domenico e Vincenzo Casapulla, presenti per assegnare il Premio Migliore Scuola e il Premio Giovani talenti della Moda.

I  VINCITORI:

Il premio migliore scuola visita presso maison Valentino – Roma è stato vinto dall’ Accademia Moda Maria Mauro di Napoli. I vincitori degli stage sono:

Maison Valentino –   Ilia Paterno’
Kiton  – Irene Pasqualone Scuola Moda Burgo Pescara
Sartoria Anna Guarda  – Beatrice Ginestra  Scuola Moda Burgo Pescara
Pinu’ Couture – Gabriella  Daniela Accademia Di Moda E Designer Bassolino Casoria Napoli
Alessio Visone – Alina Lyjach Ist. Caravaggio San Gennaro Vesuviano
Sartoria Di Domenico – Giovanni Cirillo Ist. Saviano, Marigliano
Vincenzo Casapulla – Carmela Palma Ist. Marconi Giugliano In Campania
Germano Reale  Florinda Sena Ist. Caravaggio San Gennaro Vesuviano

Il Premio Giornalistico per la Critica è stato attribuito alle giovanissime allieve Dell’ist. Comprensivo Carlo Alpi Levi Di Scampia.

Il Premio PINK LIFE, ovvero un phototoreportage all'interno della rivista è stato vinto da: Giovanni Cirillo, M.Rita Infante, Beatrice Ginestra, Irene Pasqualone, Simona Iorio, Carmela Palma, Anna Bellarosa,Luisa Nunziata, Alia Lyjach, Michele Del Giudice.

Presente in giuria, Ferdinando Borrelli, in arte Ferdinand, ospite d’eccezione della serata. “Sono contentissimo di essere qui questa sera – ha dichiarato il giovane stilista -. Mi ritengo veramente un novello, e sono davvero onorato di essere qui e di esprimere un mio giudizio nei confronti di questi ragazzi giovanissimi come me. Veramente mi sento vicinissimo a loro. Il mio è stato un percorso velocissimo".

Non sono mancati momenti dedicati alla musica con l'esibizione di Yomaira Moreno e momenti dedicati all’arte con protagonisti i monili di Rosaria Palma Ceraso e Maria Euridice Grassi, due eccelse designer emergenti che hanno creato una linea di gioielli in pietra lavica e altre pietre semipreziose aggiungendo un elemento figurativo realizzato con la tecnica del decoupage pittorico. Presenti “gli accessori di Gio” – con le sue delicate shopping di rafia frou frou e le borse ricoperte con lavorazioni all’uncinetto, parei e tanto altro per ragazze moderne ma dai gusti raffinati, e poi corredi per la casa in versione Shabby Chic o leggermente country, i bijoux di “Dimmidisì”, collane, orecchini, bracciali, monili sempre allegri, nei colori della primavera e preziosi perché creati con pietre dure di ogni tipo.

Con l'estate alle porte, in passerella, hanno fatto comparsa i costumi da bagno del brand Daddà, di Daniela Errico. La serata si è conclusa con l’esilarante sfilata della collezione “Flowers” dello stilista Ferdinand, che ha presentato le sue creazioni ispirate alla varietà cromatica del mondo floreale dell’Oriente e alla vivacità cromatica dei fiori tropicali, impreziositi da ricami gioiello e pietre preziose.





































Angela Acanfora

Nessun commento:

Posta un commento