Passa ai contenuti principali

Mariagrazia Cucinotta presenta Chiara Vigo, l' ultimo maestro di Bisso




Si è tenuta pochi giorni presso la Sala del Capitolo, nel Convento di San Domenico Maggiore, la mistica presentazione del libro "L'ultimo maestro del Bisso" Carlo Delfino Editore, scritto dalla Giornalista Susanna Lavazza e dedicato a Chiara Vigo, tradotto in inglese da Jeff Grosch, è illustrato da circa 150 immagini di Luca Bonaccorsi, Nelly Dietzel, Luigi Garavaglia, Elisa Locci, Roberto Rossi, Marina Sgamato, Alessandro Spiga.    La presentazione ha immerso il pubblico napoletano in un’altra epoca, dai toni mistici e quasi fiabeschi, Chiara Vigo, ultima Maestro di Bisso ha illustrato le doti e le caratteristiche del  Bisso tessuto prezioso e millenario. 
Fin dall'antichità, detto oro marino perchè una volta pulito assume un colore dorato, proviene dal filamento di un antico mollusco (Pinna Nobilis Linneo) ed è presente solo nel Mediterraneo.Veniva raccolto e preparato per produrre oggetti di grandissimo valore e pregio ed oggi ancora è presente grazie alla perseveranza di alcune persone che mantengono questa tradizione millenaria. 

Le opere in bisso non si possono né  vendere nè comprare, il bisso appartiene solo al mare.”Qualche anno fa un gruppo di cinesi, mi ha offerto un miliardo delle vecchie lire per comprare un pezzo della mia collezione di bisso, ma io mi sono rifiutata di vendere loro un pezzo di tale arte, perché per me è come tradire le mie radici. Non c’è prezzo per il bisso…”- ha dichiarato Chiara Vigo, che rappresenta oggi l’ultimo maestro del bisso vivente al mondo. L'incontro nella Sala del Capitolo del San Domenico Maggiore e la visione del documentario sono stati l'occasione per ammirare i grovigli filamentosi della Pinna Nobilis trasformati in filos de oro che diventano la seta più pregiata al mondo, ma anche per conoscere una antica tradizione e la persona che la interpreta e la tiene ancora viva.

Nel corso dell'iniziativa è stato proiettato il documentario bilingue italiano-inglese "La ninfa che tesse i fili" di Rossana Cingolani presentato dall’attrice e produttrice MariaGrazia Cucinotta e inoltrato all'Unesco per la candidatura di Chiara Vigo come Patrimonio immateriale dell'Umanità. Le musiche sono di Pier Cortese. Durante l’evento moderato dalla Dott.essa Claudia Origoni, Responsabile Studi e Cultura Ufficio di Roma.

Durante la presentazione sono inoltre intervenuti l’Assessore al Turismo e alle Culture del Comune di Napoli, Nino Daniele  e il Dott. Vittorio Gazale, direttore del Parco di Porto Conte dell’Area Marina protetta di Capo Coccia.












Angela Acanfora

Commenti

Post popolari in questo blog

Orchidee di carta, fai da te.

Girando il web mi è capitato di imbattermi in un blog molto carino che racconta come realizzare fiori di carta!  Quale donna non ama i fiori?!?Sì, d'accordo esistono quelle che dicono che  non amano i fiori, ma... io credo non le credo!(: Mentono!! Sono rimasta folgorata dalla grazia e dalla veridicità di queste piccole creazioni, sono realizzate con della semplice carta, per i più esperti del design ci sono varie carte da poter utilizzare per avere un risultato più efficace, ma di sicuro un foglio da stampante A4 va bene per tutti! Vediamo insieme come si realizzano! Per facilitare il lavoro vi alleghiamo a fine pagina i pdf da poter scaricare, stampare a casa vostra, ritagliare e assemblare!
Auguro a tutti un buon lavoro, Angela.
Fatemi sapere!!!





Seguite i semplici passi qui sotto!





Ecco il risultato finale!



Ecco le immagini da stampare: Questo sarà il retro delle vostre orchidee rosa.

Ecco l'orchidea bianca! Ovviamente essendo il foglio da stampa bianco non avrete bisogno di…

Octopus teeS : Le Innovative t-shirt disegnate da Giorgio di Salvo

Di sicuro avete riconosciuto la grafica del polpo… Sì, è la Octopus di VNGRD disegnata da Giorgio di Salvo.


Il designer milanese è diventato parte integrante del team IUTER, per la quale ha disegnato diverse grafiche, tra cui   la linea Uppercut, la capsule collection che contiene le perle di IUTER. Il famoso brand per la stagione Spring/Summer 2013 IUTER presenta OCTOPUS: un nuovo concept-brand creando una  capsule collection prendendo un "animale" poco visto in giro, ma molto d'effetto, si, il polpo o polipo , a dir si voglia. Caratterizzata da una grafica tentacolare, stampata in all-over sulla parte superiore di felpe con cappuccio e magliette, OCTOPUS è stata e rimane una delle più apprezzate grafiche proposte in ambito street degli ultimi dieci anni, con riconoscimenti internazionali firmati da Complex e dalle principali testate di settore.
Il segno applicato su magliette e felpe crea un effetto davvero dinamico e creativo, davvero un must have per essere cool quest…

Le Stanze dell' Eros di Milo Manara

Ospite con le sue opere dedicate all'eros e al mondo Femminile, Milo Manara, celeberrimo Artista Fumettista Veronese, approda al Palazzo delle Arti di Napoli con la sua Mostra: "Le Stanze del Desiderio". Nelle mie storie il potere  e non solo della seduzione è sempre in mano alle donne - dichiara Milo Manara- Penso che, sia sul piano morale che fisico, le donne superino l’uomo in bellezza e potenzialità. L’umanità farà un passo in avanti decisivo quando sarà governata da donne. Naturalmente noi in Italia arriveremo per ultimi anche a questo traguardo… Parliamo delle opere di Milo Manara, maestro veronese della Nona Arte,   ospite con la mostra “- Le stanze del Desiderio”, presso il Palazzo delle Arti di Napoli – che sancisce la collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con cui continua una proficua partnership. "Il PAN continua a caratterizzarsi come luogo privilegiato per i diversi linguaggi del contemporaneo e per gli arti…